Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Libano: Unifil, concluso corso contro cecchinaggio

LIBANO SUD, 21 dicembre – Nell’ambito della Missione Italiana Bilaterale in Libano (MIBIL), si è concluso con la consegna degli attestati di partecipazione al primo corso avanzato di contro cecchinaggio (Counter Sniping), l’anno di attività formative presso il Centro di Addestramento nazionale posto nel Sud del Libano, condotte dal personale militare della MIBIL a favore delle forze di sicurezza libanesi.

Il corso è stato orientato alla formazione di istruttori per il tiro di precisione  attraverso lo studio di specifici elementi quali l’osservazione, la selezione degli obiettivi a lunghe distanze, la balistica, la capacità di mimetizzazione ed è stato condotto da un nucleo di istruttori provenienti dalla Scuola di Fanteria dell’ esercito di Cesano di Roma.

f983ceff-1668-40ef-a9fe-2602f17a413dconsegna%20medagliaMedium[1]Mibil da gennaio di quest’anno ha organizzato, condotto e coordinato 12 corsi, con oltre mille ore di insegnamento di attività coordinate con la controparte libanese e che spaziano dal controllo della folla alle attività di progettazione di basi militari e protezione della forza, formando circa 250 specialisti delle forze armate libanesi e confermando la internazionalmente riconosciuta capacità italiana nelle attività di ”capacity building”, soprattutto mediante l’approccio della formazione degli istruttori, metodo che viene attualmente anche impiegato in altre aree quali l’Iraq, l’Afghanistan, la Somalia e Gibuti.

A conferma dell’importanza e dei risultati raggiunti, il Generale Dureid Zahreddine, responsabile della formazione di tutte le forze armate libanesi, ha insignito il Comandante della MIBIL, Colonnello Andrea Monti, della medaglia d’argento al valor militare libanese, alto tributo per la qualità del lavoro svolto a favore dell’addestramento e a supporto delle forze di sicurezza.

(MNT, 21 dicembre 2015)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts