Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Bosnia: imprenditoria femminile e alluvioni, gli aiuti della Cooperazione


ROMA,  23 dicembre – La Cooperazione italiana continua ad essere attiva nei Balcani, e in particolare in favore delle istituzioni e della popolazione della Bosnia Erzegovina. Nell’ambito del progetto di ricostruzione post-alluvioni, l’Italia  ha effettuato diverse donazioni di attrezzature a cinque associazioni di agricoltori e a 57 aziende a conduzione femminile di Maglaj.  Sono stati così consegnati cinque motocoltivatori per un valore di circa 2 mila euro ad altrettante associazioni che raccolgono 40 produttori; oltre 80 PC, scanner, casse fiscali e materiali da costruzione per un valore complessivo di 22 mila euro, a 57 donne titolari di piccole e medie imprese. Il progetto è finanziato dalla Cooperazione per un ammontare complessivo di un milione di euro e tocca sei municipalita’: Srebrenica, Maglaj, Orasje, Derventa, Sanski Most, Zvornik.

bosnia[1]“La Cooperazione Italiana continua a sostenere lo sviluppo economico e sociale a Maglaj, tra i comuni piu’ colpiti dalle alluvioni dello scorso anno – ha commentato l’ambasciatore italiano a Sarajevo, Ruggero Corrias -. In accordo con la municipalita’, stiamo attuando interventi per 200 mila euro a favore degli agricoltori e dell’imprenditoria femminile. Oggi la Cooperazione Italiana consegna attrezzature per oltre 45 mila euro a circa 100 beneficiari tra piccole aziende e produttori”.

Nei mesi scorsi sono state donate due ambulanze veterinarie destinate ad assistere sul campo oltre 400 allevatori e agricoltori dell’area, mentre in primavera saranno consegnate serre ai 59 coltivatori e verranno effettuate ulteriori donazioni alla microimpresa femminile, fino a raggiungere un totale di 72 aziende beneficiarie.

(MNT,   23 dicembre  2015)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts