Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Corea del Nord annuncia: abbiano la bomba H. Poi sisma di 5,1

NEW YORK, 6 GENNAIO – Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite si riunisce d’urgenza oggi ‘a porte chiuse’ dopo le notizie di un’avvenuta esplosione termonucleare ad opera della Corea del Nord che ha causato un successivo terremoto di 5,1 gradi Richter.

L'annuncio sulla tv di Pyongyang

L’annuncio sulla tv di Pyongyang

Una speaker della Tv di Pyongyang ha letto un comunicato ufficiale del governo nordcoreano nel quale si afferma: ”Abbiamo fatto esplodere con successo il nostro primo ordigno termonucleare all’idrogeno”.

La Corea del Nord ha detto che continuerà a rafforzare il suo programma nucleare, al fine di proteggersi contro le politiche ostili degli Stati Uniti. L’agenzia di stampa statale ha detto che Pyongyang non rinuncerà al programma fino a quando Washington manterrà quella che definisce “la loro posizione di aggressione”. La Corea del Nord ha anche detto che agirà come uno Stato nucleare responsabile e ha promesso di non usare le sue armi a meno che la sua sovranità venga minacciata. Ha anche ribadito che non trasferirà le sue capacità nucleari ad altri soggetti.

La bomba all’idrogeno è molto più potente di quelle cosiddette tradizionali all’uranio; se confermato (la Corea del Sud ha espresso qualche dubbio in proposito) il test rappresenta un altro incentivo a proseguire nelle sanzioni occidentali a Pyongyang e inasprirà ancora di più i già tesi rapporti con i vicini

Rilevamenti di attività sismica

Rilevamenti di attività sismica

Subito dopo l’esplosione è stato registrato un terremoto che ha avuto come epicentro una zona dove si svolgono esprimenti nucleari e gli osservatori cinesi e giapponesi hanno confermato che l’origine del sisma è stata chiaramente artificiale.

Francia e Gran Bretagna hanno immediatamente reagito alle notizie provenienti da Pyongyang condannando l’esperimento e chiedendo una immediata risposta della comunità internazionale. Per il ministro degli esteri italiano Paolo Gentiloni, il test e’ una “chiara violazione” del diritto internazionale. Il ministro Gentiloni, comunica la Farnesina, “avrà nelle prossime ore una conversazione telefonica con il suo omologo giapponese Fumio Kishida per discutere delle necessarie reazioni della comunità internazionale a questa provocazione, di cui viene investito oggi stesso il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite”. (MNT)

 

 

 

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts