Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Costituzione tunisina: un seminario a Tunisi con l’Università di Siena

La prof. Tania Groppi

TUNISI, 9 GENNAIO – “La nuova costituzione tunisina: un ponte sul Mediterraneo”. Un seminario su questo argomento e’ stato organizzato a Tunisi il 12 gennaio presso la sede dell’Istituto Italiano di Cultura con la partecipazione di Tania Groppi, docente dell’Università di Siena e co-autrice del libro “Tunisia. La primavera della Costituzione”

Il seminario punta i riflettori su esperienze di collaborazione tra Italia e Tunisia” in occasione della presentazione del libro “Tunisia. La primavera della Costituzione”(Carocci editore, 2015), a cura della professoressa Groppi e di Irene Spigno. L’iniziativa è stata organizzata dall’Istituto italiano di Cultura di Tunisi, dall’Università di Siena, dalla Faculté des Sciences Juridiques, Politiques et Sociales di Tunisi e dall’Ambasciata d’Italia in Tunisia.

L’Università di Siena ha partecipato al processo costituente tunisino culminato nella redazione della nuova Costituzione, approvata quasi due anni fa il 26 gennaio 2014, e che ha portato al Premio Nobel per la pace. Con un’opera di sostegno e consulenza giuridica, che si protrae fin dal 2011 e continuerà con interventi futuri, l’Università è stata coinvolta nella redazione di un testo innovativo, che fa propria una visione di società e di Stato condivisa da forze politiche laiche e religiose, e che ha visto la partecipazione diretta di un’opinione pubblica attenta.

Il progetto internazionale intitolato «Attività di supporto al processo costituente e affermazione del decentramento in Tunisia», coordinato dalla professoressa Groppi, si inserisce nell’ambito delle attività europee della Regione Toscana ed è concentrato soprattutto sui temi del decentramento amministrativo. Vi partecipano la Regione Toscana, la Provincia di Siena e alcune università tunisine. “Anche col nostro contributo – ha spiegato spiega la professoressa Groppi – che è consistito nella partecipazione a seminari e incontri nell’ambio del processo costituente, la costituzione tunisina ha accolto il concetto di decentramento e ha introdotto, per la prima volta nella storia della Tunisia, l’autonomia degli enti locali, o Municipalité, ispirandosi alla Carta europea delle autonomie locali”.

Il sostegno delle istituzioni toscane al processo costituente tunisino e’ continuato nei mesi successivi all’approvazione con l’intenzione di affermare e diffondere consolidate prassi democratiche e partecipative. (@alebal)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts