Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Libia, Kobler a Repubblica: Italia “leader” ricostruzione. Contro Daesh “prima governo, poi azioni militari”

Il 19 gennaio a Roma una nuova riunione sulla crisi libica

Martin Kobler

ROMA, 14 gennaio 2016 – “Sono in contatto con Gentiloni ogni settimana, apprezzo l’interesse di tutto il governo italiano. Avete un vero ruolo di leadership e la esercitate con equilibrio”, così l’inviato speciale dell’Onu sulla Libia, Martin Kobler, raggiunto a Tunisi da Repubblica, commenta “l’approccio costruttivo italiano alla ricostruzione della Libia”. E aggiunge: “l’Italia ha un ruolo essenziale anche in un compito decisivo: incoraggiare, sostenere, appoggiare i nuovi leader, il nuovo governo”.

A fronte dell’espandersi del Daesh in Libia, la formazione del governo di unità nazionale resta, infatti, per Kobler, “la priorità”, anche rispetto ad azioni militari: “Quando ci sarà il governo ci sarà un ministro della Difesa capace di definire una strategia per combattere il terrorismo, e quindi di formulare le richieste di assistenza alla comunità internazionale per bloccare l’espansione del Daesh. La sequenza degli eventi è chiara”.

L’inviato Onu per la Siria non ha dubbi, per fermare l’Isis “si può solo combattere. Militarmente. Ma per fare questo c’è bisogno che a combattere il Daesh siano i libici, uniti e per unire i libici c’è bisogno di un accordo politico”.

kobler__gentiloniA due giorni dalla scadenza del premier designato Fayez al Serraj di presentazione di un governo alla Camera dei Rappresentanti, chiamata poi a votarlo, la Farnesina si prepara ad ospitare martedì 19 gennaio una nuova riunione sulla crisi libica, a cui parteciparanno i direttori politici dei Paesi presenti alla Conferenza di Roma per la Libia del 13 dicembre.

Per leggere l’intera intervista di Vincenzo Nigro per Repubblica, clicca qui. (@annaaserafini)

The following two tabs change content below.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. Libia: 18 Paesi rappresentati alla riunione di alto livello a Roma | OnuItalia

Comments are closed.