Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Iraq: monastero cristiano Sant’Elia a Mosul distrutto da Isis

MOSUL (IRAQ), 20 GENNAIO – Il monastero cristiano di Sant’Elia, il piu’ antico dell’Iraq, e’ stato ridotto dall’ISIS in un cumulo di macerie. Lo rivelano foto da satellite ottenute dall’Associated Press.

Il complesso, datato a 1.400 anni fa, era sopravvissuto per secoli ad assalti della natura e dell’uomo e di recente era stato luogo di preghiera per le truppe americane in Iraq. All’ingresso della cappella, le lettere greche chi e rho,  erano scolpite sulla porta: le prime due del nome di Cristo.

foto AP

foto AP

Le foto dell’Ap hanno confermato i timori delle autorita’ ecclesiastiche e degli esperti d’arte. “Non posso descrivere la mia tristezza”, ha detto a Crux il reverendo Paul Thabit dal suo ufficio in esilio a Erbil: “La storia cristiana di Mosul viene barbaramente rasa al suolo. Siamo di fronte a un tentativo di espellerci dall’Iraq, di eliminare e cancellare la nostra esistenza in questa terra”.

A roma il portavoce vaticano padre Federico Lombardi ha osservato che il monastero, che ha le sue origini in un’epoca di unita’ tra le chiese cristiane ha un posto speciale nella venerazione di molti. “Putroppo siamo di fronte a una distruzione sistematica di siti preziosi, non solo per il loro valore culturale, ma anche spirituali e religiosi: una cosa molto triste e drammatica”. Il monastero di Sant’Elia si unisce a una lista di oltre cento monumenti e siti storici distrutti dall’ISIS in Iraq e Siria. L’elenco comprende moschee, chiese, tombe, templi e monumenti. Musei e biblioteche sono state assaltate, saccheggiate, libri bruciati, oggetti d’arte fatti a pezzi o venduti al mercato nero.  (@alebal)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts