- OnuItalia - http://www.onuitalia.com -

Libano: italiani Unifil addestrano a primo soccorso medico in azione

SHAMA, 22 gennaio – La consegna degli attestati di frequenza al 1° corso di formazione al soccorso medico in operazione (basic and combat medical care) condotto dal personale  italiano a favore delle forze armate libanesi e dei contingenti stranieri del  Sector West nel Libano Sud, ha concluso nella base di Shama un’intesa settimana di lavoro.
785961bf-694e-4dfc-8696-f6a6a06c064a20160121%20medical%20traing%20-%20day%202%20-%20aft%20(310)Medium[1]Operatori sanitari delle forze di sicurezza interne e  militari libanesi, provenienti dalla quinta brigata dislocata nella stessa area di responsabilità degli alpini della Brigata Taurinense, si sono addestrati presso la base di Shama con gli specialisti italiani,  in attività teoriche e pratiche inerenti il primo soccorso in area ostile.
Durante le giornate di corso, che proseguiranno nei prossimi mesi con la rotazione di altro personale libanese, sono state effettuate lezioni teoriche di primo soccorso in operazione, stabilizzazione ed evacuazione  del ferito dal campo di battaglia tenute dal personale sanitario del Sector West; successivamente due team di soccorritori militari del 9° Reggimento alpini de L’Aquila, hanno supervisionato i corsisti durante la simulazione di incidenti in operazione  con feriti gravi da evacuare.
​L’utilizzo di esperti  italiani per formare alcune capacità specialistiche tra le LAF, è uno dei modi con cui il contingente italiano supporta le forze armate libanesi nel rispetto della risoluzione 1701,  questa forma di collaborazione continuerà nei prossimi mesi con nuovi corsi ed esercitazioni congiunte.

(MNT,  22gennaio  2016)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.