Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

In Somalia la Cooperazione finanzia progetti per mamme, bambini e malati

MOGADISCIO, 22 gennaio – Mamme, bambini e malati al centro dell’attività dei militari italiani in Somalia. Si sono svolte infatti nei giorni scorsi, presso le strutture dei Mother Child Health Center (MCH) dei distretti di Kaaraan e di Waabari di Mogadiscio, le cerimonie per il completamento di progetti finanziati con i fondi della cooperazione civile-militare (CIMIC) italiana in Somalia. Alla presenza del comandante del Supporto nazionale italiano, colonnello Bernardo Mencaraglia, del rappresentante del sindaco di Mogadiscio, Mohamud H Moghe e di varie autorità distrettuali, si è proceduto alla consegna dei progetti relativi alla costruzione di una nuova ala dell’ambulatorio medico per l’assistenza pre e post parto dedicato alle gestanti e ai bambini del distretto di Kaaraan e alla ristrutturazione dell’intera struttura sanitaria di Kaaraan, compresa la copertura dell’edificio.

c95ca359-342d-4973-a57b-d1d444d0b408un%20momento%20della%20cerimoniaMedium[1]Vi è stata poi la consegna di farmaci ai due enti sanitari per conto dell’Ong italiana Perigeo. I progetti CIMIC, nel quadro dei rapporti bilaterali  con la Somalia, hanno lo scopo di migliorare le condizioni di vita della popolazione. In particolare, dal 2014, il contingente italiano in Somalia ha portato a termine 60 progetti relativi all’educazione, salute, alimentazione, sicurezza, sport, cultura e minoranze/gruppi vulnerabili.

(MNT, 22 gennaio 2016)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts