Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Pace e cultura, Unesco premia stilista africano Alphadi

imagesBFFANCHQPARIGI, 25 gennaio – Un creatore di moda protagonista per la pace: è quanto accade al celebre stilista maliano Alphadi, che sarà insignito da Irina Bokova, direttrice generale dell’Unesco, del prestigioso riconoscimento di ‘Artista dell’Unesco per la Pace 2016-2018’. Si tratta, afferma l’Organizzazione, di un riconoscimento del suo impegno in favore della cultura e dello sviluppo in favore della pace, del rispetto della dignità umana, e per il suo contributo alla promozione della tolleranza e dei valori dellOnu.

Nato a Timbuctu (Mali) città diventata ‘martire’ dal punto di vista della cultura perchè attaccata a più riprese dagli integralisti musulmani, Alphadi è diventato apprezzato creatore di moda, al punto da essere soprannominato ”il mago del deserto”.

alphadi4[1]Formatosi nell’atelier di Chardon Savard a Parigi, ha lavorato con creatori di moda del calibro di Christian Lacroix, Paco Rabanne, Yves saint Laurent, Kenzo che gli hanno permesso di muovere i primi passi nella Haute Couture e di raggiungere fama internazionale. L’originalità del suo stile poggia sul connubio tra l’artigianato ancestrale delle etnie del Sahel e il design ispirato al mondo occidentale. Tra Niamey, Casablanca, Parigi, New York e Bamako, Alphadi celebra la bellezza dell’uomo e della donna, ripsettando le diversità culturali.

Nel 1998, sotto l’egida dell’Unesco, lo stilista lancia la prima edizione del Festival internazionale della moda Africana, che ha avuto una location di eccezione nel deserto di Tiguidit, nel Niger.

Il Festival è divenuto con il tempo un luogo di incontro dei cinque continenti in terra africana per favorire lo scambio e il dialogo tra tutte le culture del mondo. La sua visione per l’Africa consiste nell’edificare una realtà più favolosa del sogno, attraverso azioni in favore della diversità culturale e del mutuo rispetto.

Alphadi

Alphadi è stato già insignito di prestigiosi riconoscimenti, come il Premio per il migliore stilista africano nel 1987, quello della Fondazione Principe Claus d’Olanda nel 1998  molti altri.  Nel 2011 la rivista New African ha designato Alphadi ”la personalità più influente del continente africano”.

(MNT, 25 gennaio 2016)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts