Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Cooperazione, prima riunione del Comitato congiunto


 

imagesUVO0ZHO5ROMA, 1 febbraio – ”Grazie  al nuovo regolamento interno, alle linee guida  e alle procedure approvate oggi le organizzazioni della società civile e gli altri soggetti senza finalità di lucro potranno partecipare attivamente al Sistema della cooperazione italiana allo sviluppo. E’ una nuova, significativa tappa del percorso di riforma della Cooperazione italiana”: è il  commento del Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, che ha presieduto alla Farnesina la prima riunione del Comitato congiunto per la cooperazione allo sviluppo, alla presenza del Direttore generale per la cooperazione allo sviluppo Giampaolo Cantini e del Direttore dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, Laura Frigenti.

images[9]Al termine della riunione, il Comitato ha approvato il regolamento interno dell’Agenzia sulle linee guida, i criteri e le procedure per l’iscrizione all’apposito elenco (articoli 17 delle Legge 125/2014 e 27 dello Statuto dell’Agenzia) – e per poter beneficiare dei finanziamenti – delle organizzazioni e degli altri soggetti non profit.

Gentiloni ha sottolineato ”l’importante investimento strategico messo in atto dal governo, che ha stanziato 120 milioni di euro aggiuntivi per le attività di cooperazione allo sviluppo nel 2016, incrementando le risorse dedicate della Farnesina del 40”.

(MNT, 1 febbraio 2016)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts