Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Libano: calamità, italiani UNIFIL donano a protezione civile Tiro materiali primo soccorso

TIRO, 2 febbraio – Il contingente italiano di UNIFIL ha dotato la protezione civile di Tiro di una serie di attrezzature e materiali tecnici necessari a favorire il primo soccorso in seguito a calamità naturali o crisi umanitarie, sostenendo, in questo modo, la capacità delle organizzazioni locali di agire prontamente a tutela della popolazione civile del sud del Libano .

Il progetto di cooperazione, arricchito oggi dalla donazione di attrezzature e dispositivi di protezione individuali presso la sede della locale Protezione civile, è un ulteriore passo di un’iniziativa avviata dal contingente nazionale lo scorso ottobre quando, con lo svolgimento del primo seminario sulle risposte ai disastri naturali, il settore ovest di UNIFIL aveva voluto sensibilizzare le organizzazioni istituzionali ed i gruppi volontari del Libano a realizzare un efficace coordinamento per intervenire in maniera adeguata dopo gravi calamità naturali e durante le crisi umanitarie.

La collaborazione tra la Brigata alpina Taurinense, attualmente al comando del settore ovest di UNIFIL e le organizzazioni libanesi impegnate nella protezione civile, continuerà anche nei prossimi mesi con ulteriori corsi ed esercitazioni congiunte, necessarie a migliorare non solo le capacità di pronto intervento dei team locali ma anche a trasmettere ai singoli operatori le nozioni e l’esperienza fondamentale per eseguire interventi di estrema difficoltà durante disastri naturali.

L’esperienza acquisita dai reparti della Taurinense durante i numerosi interventi svolti in Italia, in coordinamento e supporto alla protezione civile nazionale a seguito di calamità naturali come il terremoto di L’Aquila e le alluvioni in Liguria, sarà messa a disposizione delle autorità locali del sud Libano per la formazione di piccoli nuclei di soccorso nei singoli villaggi.

(MNT, 2 febbraio 2016)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts