Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

COP21: Galletti, l’Italia aiuterà i paesi vulnerabili contro il cambiamento climatico

Gian Luca Galletti

ROMA, 3 FEB – L’Italia ribadisce il suo fermo impegno per aiutare gli stati più vulnerabili a combattere il cambiamento climatico: “La cooperazione con i Paesi partner, e in particolar modo con quelli piú vulnerabili dovrá essere un elemento costante della nostra azione internazionale. In tal senso siamo impegnati al ministero dell’Ambiente, in collaborazione con i colleghi del Ministero degli Affari Esteri e quello e dell’Economia e delle Finanze a rafforzare tale impegno, ben consapevoli che può trasformarsi anche in un volano per l’internazionalizzazione delle nostre imprese”, ha detto il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti in commissione Ambiente del Senato.

Facendo il punto sulla Conferenza di Parigi sul clima, Galletti ha detto che l’obiettivo dei 100 miliardi di dollari all’anno per sostenere i paesi in via di sviluppo nella lotta contro il cambiamento climatico “costituisce oggi un elemento imprescindibile dell’accordo” e ha ricordato l’impegno italiano per 4 miliardi per il periodo 2015-2020: “Dovrá obbligatoriamente contribuire con il giusto contributo”.

“Chi ha vissuto Parigi, ha visto il ruolo dell’Europa”, ha aggiunto il ministro, per il quale si è arrivati a un risultato, agendo uniti per un obiettivo condiviso: “l’Europa unita mostra il suo valore”.

Il Ministero dell’Ambiente si è impegnato anche a co-finanziare i progetti degli Stati caraibici in materia di energia sostenibile e adattamento al cambiamento climatico fino a 6 milioni di euro per il 2016-2017. Firmato dal Belize, la Repubblica cooperativa di Guyana, la Repubblica di Haiti, Santa Lucia e Antigua e Barbuda, il memorandum sulla “cooperazione sul cambiamento climatico – vulnerabilità, adattamento e mitigazione” riguarda anche il Commonwealth di  Bahamas, il Commonwealth di Dominica, Barbados, Grenada, Giamaica, Saint Kitts e Nevis, Saint Vincent e Grenadine, la Repubblica di Suriname e la Repubblica di Trinidad e Tobago, che devono ancora firmare il documento.

The following two tabs change content below.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. L'Accordo finale di 195 paesi sul clima in italiano e tutti gli articoli della stampa italiana […] - Monolite Digitale

Comments are closed.