Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Falak e famiglia a Roma: primo arrivo corridoi umanitari

La famiglia di Falik a Fiumicino

ROMA, 4 FEBBRAIO –  Il Terminal 3 dell’aeroporto di Fiumicino a Roma ha inaugurato il primo canale umanitario per i profughi che fuggono da contesti di guerra verso l’Europa. L’aereo con a bordo una famiglia siriana – mamma siriana Yasmine, papa’ Suliman e i figli Hussein e Falak, una bambina che ha bisogno di cure – è atterrato nello scalo romano e segna un primo passo importante verso l’apertura di canali umanitari sicuri per i migranti nel contesto europeo.

La famiglia di Falik

La famiglia di Falik

Soddisfazione e’ stata espressa, anche a nome del ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, dal vice-ministro Mario Giro che ha ringraziato “le Chiese evangeliche d’Italia, la Comunità di Sant’Egidio e la Tavola Valdese, per aver voluto tale iniziativa che conferma la linea del Governo nei confronti della grave crisi storica dei profughi in provenienza dal Medio
Oriente e altrove”. Soddisfazione anche a Sant’Egidio per l’arrivo della prima famiglia dal Libano in Italia senza essere stata costretta ai “viaggi della morte” nel Mediterraneo: “E’ stato il regalo più gradito” per il 48esimo anniversario della Ong che molti chiamano la “piccola Onu di Trastevere”, si legge sul sito web.

I “corridoi umanitari” sono stati attivati in seguito all’accordo firmato il 15 dicembre dai promotori con i Ministeri degli Esteri e dell’Interno. Quello di oggi e’ il primo arrivo a cui seguirà nel corso dell’anno quello di un migliaio di altri profughi in condizioni di particolare vulnerabilità che vivono nei campi du Libano, Marocco ed Etiopia, ha ricordato il Vice Ministro.

“L’idea di aprire un canale nuovo è una novità assoluta che fa anche onore all’Italia”,  ha detto uno dei responsabili del programma dei corridoi umanitari della Comunità di Sant’Egidio, Cesare Zucconi, all’arrivo della mamma e della bambina: “Speriamo che questo progetto incoraggi altri paesi e altre organizzazioni a fare lo stesso”. (@alebal)

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts