Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Il Milan Center for Food Law e ONU insieme per il diritto al cibo

La presidente Livia Pomodoro: "Non c'è cibo senza diritto". Milano aspira a diventare capitale mondiale dell’alimentazione.

Un convegno a Expo con Livia Pomodoro e il ministro per le Politiche agricole Maurizio Martina

MILANO, 16 FEBBRAIO – Il Milan Center for Food Law and Policy (Centro internazionale sul diritto all’alimentazione), presieduto da Livia Pomodoro,  lavora con l’ONU per una convenzione a sostegno del “diritto al cibo” e punta a fare di Milano la capitale mondiale dell’alimentazione.  A due anni dalla sua nascita, il Milan Center, promosso da Camera di commercio di Milano, Regione Lombardia e Comune di Milano, ha presentato ieri il suo Manifesto e ha avviato una rete che intende essere traino all’eredità lasciata da Expo 2015, il cui tema fondamente è stato “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.

Il progetto prevede una sinergia tra istituzioni, soggetti della formazione e ricerca, di economia e mercato agroalimentare, dell’associazionismo e del volontariato, ONG, sviluppo sostenibile e regolazione, in una dimensione internazionale e multilaterale. Sono 50 le convenzioni finora attivate dal Milan Center nel mondo, con enti e istituzioni, con l’obiettivo di investire sul patrimonio di idee, pratiche ed economie nate con Expo Milano 2015, anche attraverso la collaborazione con FAO, ONU e Commissione europea.

Livia Pomodoro, presidente del Milan Center for Food Law

Livia Pomodoro, presidente del Milan Center for Food Law

“È una rete aperta a tutti coloro che vogliono sviluppare il tema del diritto al cibo per tutti, e ad un cibo adeguato – ha sottolineato la presidente del Milan Center, Livia Pomodoro – perché si va sempre più verso un mondo dove ci sarà abbondanza di cibo ma in cui ci sarà il 50 per cento di super nutriti e il restante 50 per cento di mal nutriti”. Per  Pomodoro, ex presidente del Tribunale di Milano, “la regolazione è la sola condizione perché si realizzi il diritto al cibo. Per questo noi diciamo: non c’è cibo senza diritto. La regolazione governa tutta la catena alimentare e determina la qualità del cibo. Dà vita ad un’alleanza tra economia e diritto che l’Italia già conosce: perché l’eccellenza del prodotto italiano dipende dall’osservanza di una legislazione rigorosa. Il Milan Center ha lanciato l’idea di una Milano capitale mondiale dell’alimentazione, prima di Expo, l’ha rafforzata partecipando alla Carta di Milano, dobbiamo ora accendere i motori dell’eredità di Expo rendendo Milan o punto di riferimento internazionale per l’alimentazione, saldando sempre di più la nostra azione agli obiettivi delle grandi istituzioni multilaterali: l’ONU, la FAO, la Commissione Europea”.

Durante il convegno è stato presentato un messaggio da Hilal Elver, Special Rapporteur dell’Onu sul diritto al cibo: “Sono contenta di poter salutare questa ulteriore iniziativa degli amici del Milan Center dedicata a Milano Capitale mondiale dell’alimentazione. Anch’io penso infatti che sia importante raccogliere l’eredità di Expo Milano 2015 e fare in modo che la sua anima viva ancora nel tempo in uno stretto legame strutturale con le istituzioni multilaterali globali e con l’agenda ONU ed i suoi obiettivi ed in un ponte ideale con le prossime Expo”. (francesmorandi, 16 febbraio 2016)

The following two tabs change content below.

Dal 2000 sono giornalista, ho iniziato con un internship per l’agenzia di stampa americana Dow Jones, passando per una breve esperienza all’Ansa a Londra, e tanti anni nelle redazioni milanesi di quotidiani, giornali online e agenzie di stampa. Per me il giornalismo è un servizio, soprattutto per chi non ha voce.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Francesca Morandi

Dal 2000 sono giornalista, ho iniziato con un internship per l'agenzia di stampa americana Dow Jones, passando per una breve esperienza all'Ansa a Londra, e tanti anni nelle redazioni milanesi di quotidiani, giornali online e agenzie di stampa. Per me il giornalismo è un servizio, soprattutto per chi non ha voce. Contact: Website | More Posts