Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Mogherini in Mozambico: visita ai centri “Maria Grazia Rizzo” e “DREAM”

MAPUTO, MOZAMBICO, 25 Febbraio – “È indispensabile ricreare una dinamica di riconciliazione, e fare in modo che sia inclusiva e porti risultati di pace per la popolazione”: così l’Alto rappresentante dell’Unione europea per gli Affari esteri e la politica di sicurezza nonché vicepresidente della Commissione europea Federica Mogherini, “senza dare ricette che solo i rappresentanti delle diverse parti politiche in Mozambico possono trovare e definire”.

Nel corso della sua visita ufficiale a Maputo, il capo della diplomazia UE ha parlato della necessità di “disinnescare il rischio di una guerra civile non dichiarata” con il presidente Filipe Nyusi, il ministro degli Esteri Oldemiro Baloi, i dirigenti dei partiti di opposizione Renamo e Mdm, alcuni investitori europei e rappresentanti della società civile del paese e delle Ong europee presenti a Maputo. Nei due giorni nella capitale mozambicana, ha visitato il centro socio-educativo “Maria Grazia Rizzo” per i bambini e i ragazzi della periferia, sostenuto dalla Fondazione italiana AVSI, e il Centro para Crianca del Programma DREAM della Comunità di Sant’Egidio che lotta contro l’AIDS e offre terapie gratuite a 300mila malati in 10 Paesi africani.

Ad accogliere la Mogherini al “Maria Grazia Rizzo” i canti e i balli di alcuni dei 300 ragazzi del quartiere di Xipamamine accolti dal centro. Dal degrado della periferia dove elettricità, acqua, fognatura e pavimenti sono un lusso e mancano servizi sociali ed educativi, tali bambini e adolescenti intraprendono un percorso scolastico, attività ricreative, ricevono supporto nutrizionale, copertura di spese mediche e materiale scolastico, grazie al programma “Sostegno a Distanza” alimentato dai contributi alla Fondazione AVSI.

Oltre mille volontari in Italia, sette centri solo a Maputo, 107 progetti di cooperazione allo sviluppo in 30, AVSI è riconosciuta dal 1973 dal Ministero degli Esteri Italiano come organizzazione non governativa di cooperazione internazionale. Gode inoltre dello Status Consultivo Generale presso il Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite (ECOSOC), è accreditata presso Unicef e Unido ed è inserita nella special list dell’Organizzazione Internazionale Onu per il Lavoro. Per la gestione del centro di appoggia a Khandlelo, associazione caritativa partner di AVSI dal 2000, che offre assistenza anche alle famiglie. Da novembre 2015 si svolge qui anche parte delle attività finanziate dal Fondo Europeo di Sviluppo (FED) dell’Unione Europea e implementate dal programma mozambicano di sostegno alla società civile e ad attori non statali (PAANE) incentrate sulla promozione della cittadinanza attiva.

mogherini-maputo5Nella sede DREAM della Comunità di Sant’Egidio a Maputo, la vicepresidente dell’Esecutivo Ue ha incontrato bambini, medici, infermieri, attivisti e responsabili dei programmi DREAM, appunto, che lotta contro l’AIDS, e BRAVO, pure promosso dall’associazione italiana per la registrazione di bambini e adulti, e che dal 2010, ne ha iscritti all’anagrafe oltre 100mila. Fondato in Mozambico nel 2002, DREAM opera con 13 centri in Mozambico e 46 in tutta l’Africa. Offre terapia gratuita a 300mila malati. Recentemente si è evoluto in DREAM 2.0, “Liberazione dalle malattie attraverso mezzi avanzati ed eccellenti”: mira a prevenire e curare patologie come la tubercolosi, malattie croniche o alcuni tumori, altrimenti poco o affatto trattati per la scarsità di risorse dei sistemi sanitari africani.

Mogherini, che spesso ha sottolineato l’importanza di “investire nell’educazione dei giovani per contrastare la radicalizzazione e il reclutamento da parte delle organizzazioni criminali”, continua la sua visita in Sud Africa. (@annaaserafini)

The following two tabs change content below.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts