Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Unifil: Generale Errico va visita a caschi blu italiani. Incontra anche Portolano

NAQOURA, 26 febbraio – ​Il Generale di Corpo d’Armata Danilo Errico, Capo di Stato Maggiore dell’ Esercito, ha compiuto un viaggio ufficiale di due giorni in Libano, recandosi a visitare i caschi blu italiani che operano sotto bandiera Unifil nel sud del paese. Al suo arrivo a Beirut, Errico è stato accolto dall’ambasciatore italiano in Libano,  Massimo Marotti, che lo ha accompagnato negli incontri istituzionali programmati, tra cui quello con il Comandante delle Forze Armate Libanesi Generale Jean Kahwaji. Il Capo di Stato Maggiore si è poi trasferito presso il quartier generale di UNIFIL dove è stato ricevuto dal Generale di Divisione Luciano Portolano che, nella veste di Capo Missione e Comandante delle Forze ONU nel Libano Meridionale, ha illustrato i lineamenti della missione nel quadro dei delicati equilibri dello scacchiere mediorientale.

5a50da95-2443-43d0-959b-9234392e9d46picchetto%20d%20onore%20all%20arrivo%20del%20capo%20di%20sme%20presso%20hq%20unifilMedium[1]A margine del colloquio, il Generale si è intrattenuto con il personale della Task Force Italair, assetto presente in Libano dal 1979 e che rappresenta l’unità italiana da maggior tempo impiegata nell’ambito della missione UNIFIL.

Nel suo secondo giorno di visita, Errico si è recato a Shama  per incontrare il contingente italiano che opera nel settore ovest di UNIFIL, a guida Brigata Taurinense e sotto il comando del Generale di Brigata Franco Federici, oltre alla nutrita rappresentanza degli ufficiali di staff (interforze) che operano nel quartier generale di UNIFIL  a Naqoura. Salutando i militari italiani, il Generale ha espresso il proprio apprezzamento e gratitudine per i risultati sinora conseguiti, dicendosi certo di poter fare affidamento sulla professionalità dei caschi blu italiani impegnati quotidianamente nella piena attuazione della Risoluzione 1701 del Consiglio di Sicurezza dell’ONU.

In precedenza il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito ha potuto visitare il training center della Missione Militare Bilaterale Italiana in Libano (MIBIL), responsabile del coordinamento e dello sviluppo di numerose attività addestrative a favore delle  Forze Armate Libanesi (LAF) nel più ampio contesto delle iniziative dell’ International Support Group for Lebanon (ISG).

(MNT,  26 febbraio  2016)

 

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts