Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Siria, De Mistura: “Le donne hanno il diritto di partecipare al processo politico”

I colloqui riprenderanno mercoledì 9 marzo, conferma il portavoce Farhan Haq

NEW YORK, 7 Marzo 2016 – Le donne della Siria hanno, e devono avere, il diritto di partecipare al processo politico e alle negoziazioni che l’ONU sta organizzando. In vista della giornata internazionale della donna, l’inviato speciale dell’Onu per la Siria Staffan De Mistura ha detto che le delegazioni provenienti sia dall’opposizione sia dal governo siriano devono includere le donne e permettere loro di parlare.

Durante i cinque anni di conflitto, le madri e le nonne hanno continuato con coraggio e determinazione a far andare avanti le famiglie, a dispetto di tutta la violenza circostante. Si sono rifiutare di rinunciare alla speranza, ha continuato de Mistura, secondo il quale meritano che le loro voci siano ascoltate.

I colloqui sulla Siria riprenderanno mercoledì pomeriggio: “De Mistura e il suo team sono pronti a ricevere tutti i partecipanti a partire dal 9 marzo e condurranno consultazioni preliminari prima delle discussioni sostanziali, come risoluzione 2254 (2015). E ‘chiaro che, per motivi logistici, alcuni partecipanti arriveranno il 12 marzo; altri il 13 marzo. Ma, l’avvio del processo rimane il 9”, ha confermato ai giornalisti il portavoce delle Nazioni Unite Farhan Haq.

“Venerdì scorso, un convoglio umanitario inter-agenzie ha raggiunto Saqba, Ein Terma e Hazzeh a vantaggio di 20mila beneficiari”, ha continuato Haq, affermando che “oggi, le consegne sono in corso per le restanti tre aree in Kafr Batna – Beit Sawa, Jisreen e Hamoryah – con forniture per più di 16mila persone”. (@annaaserafini)

The following two tabs change content below.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts