Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Iacomini (UNICEF Italia), il prossimo vertice UE a Idomeni, dove si affonda nel fango

(LOUISA GOULIAMAKI AFP/Getty Images)

ROMA, 8 MARZO – “Il prossimo vertice UE a Idomeni, dove si sprofonda nel fango. Lo stesso rischio che corre l’Europa. Migliaia di bambini e bambine, ci racontano le cronache, vivono da giorni a Idomeni tra fango, melma, pioggia e freddo, in ripari di fortuna con altissimi rischi di malattie e morte. Dobbiamo impedirlo. Non ci sono più parole per definire questa situazione”. La proposta e’ di Andrea Iacomini, il portavoce UNICEf Italia

“Di fronte alla difficile trattativa in corso propongo a tutti i leader d’Europa di riunire il prossimo vertice proprio nel campo di Idomeni. Solo guardando la realtà con i propri occhi, solo osservando a che punto siamo arrivati, in che condizioni si trovano i figli innocenti di territori dove non c’è pace, i capi di stato e di governo potranno capire che bisogna mettere fine a questa tragedia umanitaria europea. Ci vuole una prova di umanità. Sarebbe un grande segnale per il mondo intero. I bambini di Idomeni, Gevgelija e tutti quelli che attraversano l’europa in questo momento non meritano di vivere sommersi da fango e indifferenza” ha concluso Iacomini in un post su Facebook.

A Idomeni oggi 14 bambini sono stati ricoverati in ospedale per ipotermia. Stanotte si aspetta un’altra notte di fredde  di fango.  (@alebal) 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. Ue-Turchia, UNHCR “preoccupata”. Grandi, “Aiuti anche a Libano e Giordania” | OnuItalia

Comments are closed.