Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Arriva in Italia WIIS, donne per la pace e la sicurezza internazionale

Quartapelle "madrina", più donne protagoniste

ROMA, 10 MARZO – Women in International Security arriva in  Italia con più donne protagoniste delle decisioni del mondo. Nell’anno in cui negli Stati Uniti potrebbe essere eletta per la prima volta un presidente donna e in cui una donna leader, negli auspici di tanti, potrebbe succedere al Segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon – di nuovo una prima volta – approda nel nostro paese questa organizzazione internazionale dedicata a promuovere la leadership e lo sviluppo professionale delle donne nel campo della pace e della sicurezza internazionali.

“Intorno ai diritti e alla condizione delle donne si confrontano due idee diverse di ordine
internazionale. Da un lato quella di chi vuole costruire un mondo di convivenza, basato su regole democratiche e sul pluralismo, e dove le donne si rendono protagoniste della
stabilizzazione dei loro paesi e della ricostruzione delle loro comunità . Dall’altro, quella del terrorismo di matrice islamista che proprio a partire dall’attacco sistematico alle
bambine e alle donne, intende distruggere con violenza e ferocia l’ordine internazionale”, ha detto Lia Quartapelle, capogruppo Pd in commissione Esteri della Camera, all’evento di
lancio della sezione italiana di Women in International Security.

La Quartapelle con la ricercatrice Irene Fellin sono state le catalizzatrici dell’approdo di Wiis in Italia, “con l’obiettivo di promuovere e sostenere iniziative di politica estera e di difesa che tengano conto anche della prospettiva di genere”.

All’evento di lancio a Roma hanno partecipato numerosi componenti del Comitato d’onore della nuova organizzazione, tra cui il ministro della Difesa Roberta Pinotti, il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, la vicepresidente del Senato Valeria Fedeli, la vicepresidente della Camera Marina Sereni, il sottosegretario agli Esteri Vincenzo Amendola, la direttrice dell’Agenzia per la cooperazione Laura Frigenti e la direttrice di Aspenia Marta Dassù, la presidente della Rai Monica Maggioni, il direttore generale del DiS Amb. Giampiero Massolo, il presidente della delegazione parlamentare presso la Nato Andrea Manciulli, il sottosegretario di stato autorità delegata per la sicurezza della repubblica Marco Minniti, la capo di gabinetto del Mae Elisabetta Belloni, la deputata Mara Carfagna.

Per saperne di più seguire WIIS-Italy su Twitter @WIISItaly, o su Facebook at www.facebook.com/WIISItaly.(@alebal)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts