Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Afghanistan: con gli italiani esercitazioni mediche e calcio femminile (e vincono le afghane)

Esercitazione sanitaria, Camp Arena

CAMP ARENA, 18 MARZO – I militari del contingente italiano di base a Camp Arena, in Afghanistan, si dedicano ad una nutrita serie di attività, oltre all’addestramento militare dei colleghi afghani. Nelle ultime settimane due iniziative a sfondo civile, di segno diverso, si sono svolte proprio nel campo base: un’esercitazione di evacuazione medica e una manifestazione sportiva che ha visto protagoniste le donne afghane.

Esercitazione sanitaria, Camp Arena

Un momento dell’esercitazione

La prima attività ha riguardato una procedura con cui personale ferito in operazione viene recuperato e trasportato presso le strutture ospedaliere militari, nel rispetto di tempistiche e con un’adeguata cornice di sicurezza. Alla simulazione hanno partecipato nuclei addetti alla sicurezza, assetti ad ala rotante del Task Group Fenice, il team Medevac, personale sanitario e militari dell’Aeronautica che hanno curato il monitoraggio del traffico aereo civile all’interno dell’Aeroporto di Herat. Tutta l’esercitazione è stata pianificata e monitorata costantemente dal Joint Operation Center, la sala operativa del TAAC W.

Per sensibilizzare invece al rispetto dei diritti delle donne afghane, alla loro libertà di espressione, tra cui in particolare la possibilità di poter praticare lo sport sano e socializzare il Train, Advise, Assit Command West ha organizzato una partita di calcio femminile, che si è conclusa con la vittoria del Bastan Football Club, che si è imposta ai rigori sulla rappresentanza calcistica delle donne del contingente militare italiano.

La partita al femminile a Camp Arena

La partita di Camp Arena

La manifestazione, dal titolo ”A Match for women’s rights … not just on March the 8th”, è stata occasione per ricordare le conquiste delle donne in campo politico, economico e sociale, ma anche che discriminazioni e violenze ai loro danni sono tuttora un grave problema nel paese. L’evento ha evidenziato invece come lo sport possa essere uno dei veicoli grazie ai quali abbattere quelle barriere culturali che sono alla radice della violenza contro le donne.

Alla partita, che si è svolta a Camp Arena, hanno assistito autorità civili e militari locali, tra cui molte donne appartenenti all’Esercito ed alle Forze di Polizia afgane. Il Bastan Football Club è una squadra di calcio composta da giovani afgane, e milita nei campionati locali.

(@novellatop , 18 marzo 2016)

 

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts