Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Mario Giro a “Vita”: “in Africa l’Italia già c’e'”

bilancio dopo visita Presidente Mattarella in Etiopia e Camerun

ROMA, 25 MARZO – “In Africa l’Italia già c’e'”. Dal Camerun, il vice ministro degli Affari esteri con delega alla cooperazione internazionale, Mario Giro, traccia un bilancio (molto positivo) della prima visita ufficiale compiuta dal Presidente Sergio Mattarella in Africa. “Il nostro paese ha un capitale di simpatia importante tra gli africani. È un’opportunità che dobbiamo cogliere”, ha detto Giro a Joshua Massarenti di “Vita”.

“Ormai deve essere chiaro a tutti che l’Africa ci è molto vicina in termini geopolitici. L’Africa occidentale e il Golfo di Guinea sono la nuova frontiera rispetto a quanto accade in Nord Africa. Con questa visita ufficiale, l’Italia rafforza la sua volontà di affermare una solidarietà e una presenza fattiva sul continente africano”, ha detto il vice-ministro.

Giro, che ha accompagnato Mattarella in Etiopia e Camerun e per l’Africa ha un particolare interesse – il suo profilo Twitter, non a caso, e’ @marioafrica – ha in programma nuove tappe nel continente. Si recherà in Senegal e in Ghana per dare seguito alle visite del Premier Matteo Renzi, poi in Tanzania, Namibia e Mozambico, dove “la situazione è un pò complicata per la mancanza di dialogo tra il Presidente Nyusi e il leader dell’opposizione Dhlakama e l’aumento delle violenze”.

Il Mozambico, ha ricordato Giro a “Vita”, e’ un paese dove il ruolo dell’Italia è tradizionalmente molto importante, in special modo attraverso la mediazione condotta dalla Comunità di Sant’Egidio e il ruolo del governo italiano che hanno permesso al paese di ritrovare la pace nel 1992. “E’ importantissimo che questo paese, a cui la pace ha tanto giovato, non torni in una spirale di violenza negativa. Le tensioni attuali sono fonti di forte preoccupazione, sia per lo Stato che per la società civile italiana”.

Per leggere l’intervista integrale, cliccare qui. (@alebal)

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts