Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Palmira: direttore antichità, restauro rovine possibile in cinque anni

Khalid Asaad

NEW YORK, 28 MARZO – “Con l’aiuto della comunita’ internazionale potremo restaurare le rovine di Palmira in cinque anni”, ha detto il direttore delle antichita’ della Siria Maamoun Abdulkarim dopo la riconquista dell’antica citta’ carovaniera da parte delle forze siriane leali al presidente Bashar al Assad dopo 10 mesi di brutale occupazione dei militanti dell’ISIS.

Abdulkari, citato sul Wall Street Journal, ha confermato che i danni al patrimonio archeologico del sito UNESCO sono stati minori del temuto: l’80 per cento della citta’ antica appare in buone condizioni. “La veduta panoramica di Palmira, i colonnati, le terme e la maggior parte die templi sono sorprendentemente intatti”, ha detto Abdulkarim che si aspettava vandalismi “20 volte peggiori”.

Il costo umano dell’occupazione di Palmira e’ stato alto. Ha commosso il mondo l’uccisione dell’82enne guardiano delle antichità della citta’ Khaled Asaad, decapitato e appeso in agosto sulla pubblica piazza con un cartello attaccato ai resti del corpo in cui si attribuiva l’esecuzione al fatto che aveva custodito gli “idoli” di Palmira.  Oggi su Twitter il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni ha salutato la cacciata dell’ISIS da Palmira ricordando “Khaled Asaad, il suo custode ucciso dai terroristi. “.

L’Italia si e’ offerta di inviare in Siria la sua task force di “caschi blu della cultura” creata in collaborazione con l’UNESCO. Lo stesso ha fatto il direttore dell’Hermitage, Mikhail
Piotrovsky, che ha messo a disposizione gli esperti del museo per valutare i danni e
stilare un progetto di restauro. L’Hermitage ospita una “importante collezione” di artefatti legati a Palmira, frutto di antiche donazioni. Ieri l’agenzia dell’Onu per la cultura aveva espresso l’intenzione di inviare un gruppo di esperti a valutare i danni: secondo Annie Sartre-Fauriat, che appartiene a una squadra di studiosi creata dalla stesa UNESCO nel 2013 per monitorare le antichità siriane Abdulkarim e’ stato eccessivamente ottimista e “ci sono molti dubbi” che il patrimonio di Palmira possa tornare quello che era. (@alebal)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts