Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Libia: governo Serraj a Tripoli; Gentiloni passo avanti stabilizzazione

TRIPOLI, 30 MARZO – Il Consiglio presidenziale libico guidato dal premier Fayez al Serraj e’ arrivato a Tripoli via mare e ha costituito l’atteso governo di accordo nazionale. L’esecutivo, partito da Tunisi, è approdato alla base navale di Abu Sittah. L’autoproclamato governo di Tripoli aveva messo in guardia Al Sarraj dal recarsi nella capitale il nuovo governo fara’ base sulla nave con cui e’ arrivato in attesa che le condizioni di sicurezza rendano possibile un insediamento sulla terraferma.

Soddisfazione e’ stata espressa dall’inviato dell’ONU Martin Kobler, che  ha guidato in porto il nuovo esecutivo – “E’ urgente un pacifico e ordinato passaggio dei poteri al governo di unità nazionale libico” – e dal ministro degli Esteri Paolo Gentiloni che ha seguito da vicino il complesso processo negoziale.

“E’ un altro passo avanti per la stabilizzazione della Libia. Sulla base della determinazione del premier Serraj e del Consiglio presidenziale sono ora possibili nuovi progressi per il popolo libico. L’Italia è stata sempre in prima linea con numerose iniziative diplomatiche per l’obiettivo della stabilizzazione della Libia”, ha detto Gentiloni.

Arrivato a Tripoli, Sarraj ha lanciato un appello a tutti i libici per unirsi nel contrasto all’ISIS. Immediata la reazione del “premier” dell’autoproclamato governo di Tripoli: “Sarraj ha due opzioni: consegnarsi alle autorità o tornare a Tunisi” (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts