Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Libano: militari italiani e colleghi libanesi completano esercitazioni congiunte

Unifil

SHAMA, 5 APRILE – Caschi blu italiani Unfil a supporto dei colleghi libanesi in un ciclo formativo che ha visto i militari dei due paesi collaborare strattamente in esercitazioni congiunte. Quella denominata Spring 16 condotta dal contingente italiano, su base Brigata alpina Taurinense, insieme ad alcune unità delle Forze Armate Libanesi (LAF) ha concluso un ciclo formativo complesso composto dal 2° Corso avanzato APEFP (Air Power Employment and Fratricide Prevention) volto al controllo del supporto aereo alle unità terrestri e alla prevenzione del fuoco amico e dal 1° corso per tiratori esperti (Sharp Shooter) realizzato a favore delle forze armate libanesi.

Unifil

Gli attestati

I corsi sono stati condotti da esperti qualificati e da un team di tiratori scelti provenienti del 9° Reggimento Alpini, attualmente impegnati in Libano nei ranghi della Task Force Italbatt su base Reggimento Nizza Cavalleria, che hanno seguito il personale libanese durante tutte le fasi formative, quelle teoriche presso le basi italiane di Shama ed Al Mansouri e le pratiche, presso le aree addestrative usate della forze armate locali.

La condotta dell’esercitazione finale sul terreno è riuscita a fondere in un contesto realistico l’impiego di entrambe le nuove capacità operative acquisite dalle forze armate libanesi, finalizzate al controllo e protezione del territorio e della popolazione libanese.

Unifil

Una fase dell’esercitazione

La Spring 2016 ha mostrato l’alto livello di amalgama e professionalità acquisito dai militari libanesi ammessi al corso e ha evidenziato, ancora una volta, la sinergia raggiunta  tra lo staff del Sector West e il corrispettivo comando della 5^ Brigata, l’unità libanese che opera nella stessa area di responsabilità italiana.

(@novellatop, 5 aprile 2016).

 

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts