Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Toys for Tots: Italia in Sudan a sostegno bambini disagiati

L'ambasciatore Lobasso

KHARTOUM, 11 APRILE – Oltre 700 giocatoli per bambine e bambini orfani di Khartoum: si è concluso oggi, con la distribuzione negli orfanotrofi maschile e femminile della capitale e nell’istituto di reclusione per sole donne della capitale sudanese, l’evento “Toys for Tots”, iniziativa fortemente voluta dall’Ambasciata d’Italia a Khartoum, in collaborazione con l’International Voluntary Welfare Group-IVWG, un’associazione di volontariato sudanese che dal 1965 si adopera per aiutare le fasce della popolazione più bisognose.

L’evento ha avuto inizio con una serata di beneficenza presso la residenza dell’Ambasciatore italiano Fabrizio Lobasso “Casa d’Italia”.  In quell’occasione agli oltre 300 ospiti invitati era stato chiesto di portare in dono almeno un giocattolo, come prova di solidarieta’ e affetto per i bambini sudanesi meno agiati.

“È una gioia che non conosce limiti regalare un sorriso a un bambino. È un messaggio universale di inclusivita’ di cui la diplomazia si fa promotrice in  Sudan come nel mondo” ha dichiarato l’Ambasciatore Lobasso in occasione della prima consegna avvenuta all’istituto penitenziario Dat Altaebat, nei sobborghi di Omdurman alle porte di Khartoum.

Al momento la struttura ospita circa 630 donne e quasi un centinaio di bambini, figli delle recluse.  Nell’istituto periodicamente vengono organizzati anche corsi di formazione e di apprendimento per le donne residenti, miranti a regalare alle stesse la possibilita’ di imparare un mestiere e ricorstruirsi una vita, una volta libere.

“Dobbiamo assolutamente organizzare un momento formativo italiano anche qui”, ha continuato l’Ambasciatore Lobasso “e magari lo faremo in autunno, sul tema della cucina: sarebbe bello contribuire come Paese e come individui ad un futuro migliore per tante di queste donne”. (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts