Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

COP 21: Renzi firma accordi Parigi, “politica puo’ dare speranza

NEW YORK, 22 APRILE – Nella giornata della firma degli accordi di Parigi sul clima il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha invocato il potere della  politica che ha dimostrato di essere “finalmente” in grado di dare un messaggio di speranza per le generazioni future.

“Per la prima volta questa prestigiosissima aula, spesso piena di divisioni, diventa un luogo di visioni, non di divisioni”, ha detto Renzi, uno dei pochi leader a parlare dal podio dell’Assemblea Generale in una affollatissima cerimonia a cui hanno preso parte rappresentanti di 175 paesi firmatari oggi dell’accordo contro il climate change.

Oggi alle Nazioni Unite e’ “un grande giorno” perche’ la politica finalmente da un messaggio di responsabilità; per i nostri figli, i nostri nipoti, e finalmente un messaggio di apertura”, ha detto il premier: “Finalmente la comunita’ internazionale riesce a dare un messaggio per il futuro”.

L’impegno sul clima e l’ambiente “è una priorità per la nostra iniziativa di governo a livello nazionale ma sarà una priorità anche per la presidenza del G7 che prenderemo il prossimo anno e per il nostro impegno in
Europa”, ha detto Renzi, osservando che “e’ un grande piacere essere qui con voi e possiamo discutere dei singoli punti, delle energie rinnovabili, del sistema dei trasporti, della efficienza energetica delle abitazioni. Ma la vera sfida oggi è chiudere gli occhi un secondo e immaginare i nostri figli e nipoti”. L’importante è il messaggio politico: “la politica è capace di dare speranza alle prossime generazioni”, ha affermato il premier.

Renzi si e’ detto orgoglioso “come italiano” per i risultati raggiunti dall’Italia  “per quelli che raggiungeremo in futuro”. Il premier ha promesso che l’Italia fra’ di questo una priorita’ sul fronte interno e ugualmente il prossimo anno, quando avra’ la presidenza di turno del G7.

“Grazie per il messaggio e per aver rispettato i tempi”, esattamente tre minuti”, ha commentato Ban Ki moon dopo che Renzi aveva finito di parlare.

L’accordo di Parigi sul clima e’ stato ratificato da 15 dei suoi 175 firmatari. Il Segretario Generale Ban Ki-moon li ha elencati oggi in una conferenza stampa – Barbados, Belize, Fiji, Grenada, Maldive, Marshall, Mauritius, Nauru, Palau, Saint Kitts and Nevis, Saint Lucia, Samoa, Somalia, Tuvalu e lo stato osservatore della Palestina – affermando che sono quelli “sulla linea del fronte” del cambiamenti climatico.  (@alebal)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts