Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Diritti migranti: corso di alta formazione al Sant’Anna di Pisa

la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa PHOTO © 2011 - FABIO MUZZI

PISA, 24 APRILE – I diritti contemporanei dei migranti e’ il tema del nuovo modulo di approfondimento del corso di alta formazione sul diritto degli stranieri, promosso dall’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, con l’Associazione di studi giuridici sull’immigrazione (Asgi).

Le iscrizioni sono aperte fino a martedì 26 aprile, le lezioni si tengono alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, tra il 5 e il 7 maggio. Il corso avrà per oggetto l’analisi della legislazione italiana in tema di acquisto della cittadinanza italiana, le relative procedure amministrative e la giurisprudenza di riferimento.

Particolare attenzione sarà dedicata anche al tema della cittadinanza europea, ai diritti dei cittadini dell’Unione anche in relazione al futuro dell’accordo di Schengen, e al tema dell’apolidia. Il modulo prevede il conseguimento di un credito formativo universitario. Sono altresì previsti 15 crediti formativi per avvocati e per assistenti sociali, sulla base degli accordi presi con l’ordine professionale. Anche il tema della cittadinanza italiana e dell’Unione europea e dell’apolidìa appare rilevante sotto il profilo legislativo e giurisprudenziale.

”Come chiarisce il sociologo Rogers Brubacker – sottolineano i promotori del corso, nel presentarlo – ogni Stato moderno definisce ‘formalmente la sua comunità di cittadini identificando un insieme di persone come propri membri e designando per esclusione tutte le altre come non-cittadini o stranieri’. I criteri di acquisto della cittadinanza non sono semplicemente una formula legale, ma anche un fatto di crescente rilevanza sociale e culturale, poiché contribuiscono a disegnare la comunità futura di quello Stato. È noto come le due principali strade di acquisto della cittadinanza siano la discendenza ereditaria, ‘jus sanguinis’, ovvero la nascita in un determinato territorio, ‘jus soli’”.

Si tratta di una due scelte fondamentali dello Stato – proseguono i promotori del corso – che decide così di dare prevalenza ai rapporti di sangue, nel primo caso, oppure al legame con il territorio, nel secondo. La disciplina in materia di cittadinanza italiana è contenuta nella legge 91/1992, la quale è stata negli ultimi anni oggetto di molteplici proposte di riforma, volte da un lato a mitigare i requisiti di acquisizione della cittadinanza per naturalizzazione ovvero a favorire l’acquisizione della cittadinanza da parte dei minori stranieri nati in Italia. Il disegno di legge A.S. n. 2092 è andato in tale ultima direzione – concludono – ed è stato approvato dalla Camera dei Deputati il 13 ottobre scorso.

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts