Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Ranieri e Lippi: due colonne del calcio guidano i “sogni impossibili”

LEICESTER/KINGSTOWN, 3 MAGGIO – Claudio Ranieri a Leicester, protagonista a 65 anni della più incredibile fiaba del calcio mondiale; Marcello Lippi, 68 anni e in odore di tornare a fare il ct della Nazionale azzurra, ai Caraibi ad insegnare l’arte del calcio a nove squadre di piccoli stati isola in via di sviluppo. Due colonne dello sport italiano che rifiutano l’idea della pensione guidano chi ancora crede che i “sogni impossibili” possano diventare realtà. Basta provarci.

“Provateci, provateci sempre, fino alla fine: non solo nel calcio, ma nella vita”, ha detto dunque il tecnico romano incoronato re di una citta’ in festa dopo la vittoria degli outsider della sua squadra nella Premier League. La prima volta in 132 anni di storia del Leister City Football Club, un team che ad inizio di campionato veniva dato piu’ improbabile in testa alla classifica che vedere un Elvis Presley redivivo.

ChfMChPWYAAvnnR

Leicester dunque festeggia con Ranieri la forza dei sogni che possono diventare realtà, mentre a Kingstown (St. Vincent e le Grenadines), il viareggino Lippi ha concluso il primo di due workshop con i commissari tecnici di Guyana, Saint Lucia, Suriname, Trinidad and Tobago e del Paese ospite. Da domani fino al 5 maggio Mister Lippi passera’ a St. John, Antigua e Barbuda, dove il ct che ha portato l’Italia alla vittoria nella Coppa del Mondo 2006 terra’ corsi per gli allenatori di Bahamas, Belize, Jamaica e Antigua e Barbuda.

Chdae9tWIAALqIx

I workshop si svolgono sotto gli auspici del CONI e della Missione Permanente d’Italia all’Onu di New York con la collaborazioni delle Rappresentanze Permanenti di Antigua e Barbuda e St. Vincent e le Grenadines, nella consapevolezza che in generale lo sport, e il calcio italiano in particolare, sono un canale di dialogo privilegiato a livello internazionale grazie a una storia vincente, alla qualità della preparazione tecnica e all’organizzazione del sistema.

“Come riconosciuto dall’Agenda per lo sviluppo sostenibile 2030, lo sport è sempre stato un importante motore di pace e sviluppo per i Paesi”, ha affermato l’ambasciatore Sebastiano Cardi, rappresentante permanente all’Onu: “Il calcio in particolare è uno sport universale, che si pratica in ogni angolo del globo e che non ha mai smesso di attirare ed emozionare i fan”. (@alebal)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts