Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Migranti: progetto italiano per integrazione vince premio Carlo Magno Giovani

MILANO, 4 MAGGIO – Il progetto italiano ‘InteGREAT’, per promuovere l’integrazione dei rifugiati nell’Ue, ha vinto il ‘Premio Carlo Magno della gioventu’ 2016′ destinato ai giovani tra i 16 e 30 anni impegnati nella promozione della comprensione tra i cittadini dei paesi europei.

Creato da AIESEC Italia (network globale di studenti universitari e neolaureati)InteGREAT e’ rivolto a migranti, richiedenti asilo e rifugiati e coinvolge organizzazioni, comunità locali e studenti provenienti da tutta Europa che contribuiscono attivamente attraverso l’organizzazione di workshop, seminari, attività ricreative ed insegnamento delle lingue. Ad oggi sono circa 140 i volontari provenienti da 12 Paesi diversi e 60 le ong impegnate nel supporto di circa 3.000 rifugiati in Italia. Le attivitá svolte vanno da quelle didattiche destinate ai bambini a workshop professionali per adulti in cerca di un lavoro.

Ai giovani di AIESEC Italia sono arrivate le congratulazioni del ministero degli Esteri Paolo Gentiloni:

Il premio, assegnato ogni anno assegnato ogni anno dal Parlamento europeo e dalla Fondazione del premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana, e’ arrivato alla nona edizione: ha l’obiettivo di premiare i giovani coinvolti in progetti che mirino a promuovere la comprensione tra i popoli di diversi paesi europei e favorire lo sviluppo di una coscienza europea tra le nuove generazioni.

Il progetto InteGREAT è nato dalle idee ed opinioni di 800 giovani provenienti da tutto il mondo durante l’evento YouthSpeak Forum svoltosi a Delhi nell’Agosto del 2015 – durante il Congresso Internazionale di AIESEC – e vede il suo primo anno di realizzazione sul territorio italiano ed europeo.

“Ricevere questo premio per AIESEC Italia rappresenta un punto di partenza: l’integrazione e’ un processo che passa attraverso il dialogo, il confronto, la condivisione e, non per ultimo, la solidarietà. Con questo progetto vogliamo dimostrare che i giovani italiani, ed europei, non hanno paura delle differenze e sono pronti a supportare ed integrare, indipendentemente dal coloro della pelle, la religione, la lingua o il paese di provenienza: siamo tutti esseri umani”, ha detto Guiscardo Urso, Presidente di AIESEC Italia, che ha ricevuto il premio dal Presidente del Parlamento Europeo, Martin Schulz, durante la cerimonia di premiazione ad Aquisgrana. (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts