Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Gentiloni a Tunisi: rapporti storici Italia con “hub verso Africa”

TUNISI, 9 MAGGIO – Con la Tunisia che si rilancia come hub ideale verso i paesi africani, il Ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, e’ tornato oggi a Tunisi dopo le due visite compiute nel 2015, di cui una all’indomani del sanguinoso attentato al Museo del Bardo in cui morirono 23 persone, tra cui 4 italiani.

La visita di Gentiloni rappresenta un’ulteriore occasione nel percorso di rinnovato slancio delle relazioni bilaterali, accentuato dall’incontro tra il Presidente del Consiglio Renzi e il Premier Habib Essid a Roma l’11 dicembre scorso, in cui è stato concordato un insieme di iniziative ad ampio raggio. Gentiloni ha sottolineato il ruolo speciale del vicino africano, “e non è un caso che l’intercambio commerciale tra i due paesi abbia raggiunto i 5 miliardi di euro”, ha detto il ministro in apertura Business Forum Italia-Tunisia alla sede dell’Utica (la Confindustria tunisina). “Credo che l’incontro di oggi abbia un significato strategico per le nostre relazioni”, ha affermato Gentiloni, sottolineando che la stabilizzazione della Tunisia è importante per l’Italia e per l’intera regione.

Lotta al terrorismo, sostegno al percorso democratico tunisino, immigrazione e questioni bilaterali sono stati al centro dei colloqui del titolare della Farnesina con il presidente della Repubblica Beji Caid Essebsi e con l’omologo tunisino Khemaies Jhinaoui. La prospettiva è quella di approfondire e ampliare il partenariato strategico bilaterale, sostenendo la democrazia tunisina con una panoplia di interventi sul piano della sicurezza, della collaborazione istituzionale ed economica, della cooperazione allo sviluppo, della mobilità, della cultura, e con progetti strategici come il cavo di interconnessione elettrica Elmed, in modo da individuare comuni risposte alle sfide poste dai gruppi terroristici e alla grave crisi economica e occupazionale del Paese. Ciò anche attraverso l’utilizzo di fondi Ue e il coinvolgimento delle Regioni italiane.

La Tunisia rappresenta per le imprese italiane un “hub ideale” per il commercio verso l’Africa, ha detto il premier tunisino Essid al Business Forum, presenti i rappresentanti di oltre 150 aziende italiane. “Abbiamo bisogno però ancora di molte riforme e cambiamenti. Stiamo finalizzando il piano per la riforma degli investimenti, del partenariato pubblico-privato, e siamo al lavoro per lo sviluppo del mercato digitale, che speriamo possa portare posti di lavoro”. Secondo il premier tunisino, il Paese possiede molti punti di forza, nell’industria e nell’agricoltura e gode di una posizione ideale per costituire una piattaforma commerciale verso i paesi africani.

La missione di Gentiloni avviene a pochi giorni dalla visita a Tunisi del Ministro della Difesa Roberta Pinotti, lo scorso 28 aprile, per la Commissione Mista militare, a riprova dell’intensità della collaborazione sul piano della sicurezza, anche vista la vicinanza con la Libia che rappresenta un’ulteriore minaccia per la Tunisia. La collaborazione tra Roma e Tunisi “è anche una collaborazione sulla sicurezza, nella comune lotta contro il terrorismo, contro Daesh: una comune lotta che significa presidio delle frontiere e collaborazione a tutti i livelli per assicurare la sconfitta della minaccia terroristica”, ha detto Gentiloni dopo l’incontro con Jhinaoui. Gentiloni ha confermato l’invito alla Tunisia a partecipare alla nuova conferenza internazionale sulla Libia il 16 maggio a Vienna. Entrambi i Paesi – ha aggiunto il ministro – sono “molto interessati per ragioni storiche, politiche, geografiche allo sviluppo positivo della crisi libica: abbiamo parlato di questo, abbiamo un punto di vista comune, e cioè il sostegno al governo presieduto dal (premier designato libico, ndr) Serraj”.

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts