Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Amendola presenta Migration Compact all’ONU: risposta efficace a sfide senza confini

NEW YORK, 10 MAGGIO – Il Migration Compact presentato dall’Italia a Bruxelles e’ un esempio di un nuovo, efficace multilateralismo, a sua volta l’unica risposta possibile alle crisi complesse e “senza confini” del mondo di oggi. A New York per partecipare a un dibattito in Assemblea Generale su “In a World of Risk, a New Commitment to Peace”, il sottosegretario agli Esteri Enzo Amendola ha portato l’esperienza dell’Italia di fronte a “nuove sfide che richiedono nuove soluzioni sulla base dei valori delle Nazioni Unite”.

La nuova mappa dei rischi presenta oggi nuove sfide senza confini dove il ruolo multilaterale dell’Onu torna ad essere rilevante. L’esempio di queste “borderless challenges” e’ nel Mediterraneo, mare che unisce tre continenti, dove, per far fronte a una emergenza immigrazione senza precedenti, l’Italia ha proposto all’Europa il Migration Compact basato su un forte impegno ai principi umanitari – salvare vite umane in mare e’ una priorita’ – ma anche sul bisogno di riorganizzare soluzioni che vadano a risolvere il problema alle radici, e dunque solidarietà, cooperazione, investimenti, partnership: “Azioni concrete per aiutare chi muore e chi fugge da guerre, sofferenze, poverta'”.

Amendola ha sollecitato l’Onu a lavorare sulla prevenzione portando attorno al tavolo non solo i diretti interessati ma anche i paesi limitrofi per coinvolgere tutti gli attori in una cornice di dialogo diplomatico che eviti l’uso della forza. Lo stesso vale per la lotta all’estremismo violento contro il quale, ha detto il rappresentante del governo italiano che in proposito ha citato l’iniziativa dei caschi blu della cultura, istruzione e cultura sono “strumenti chiave”.

Amendola restera’ a New York fino a tutto giovedì. Oggi, presso la Rappresentanza Permanente Italiana all’Onu ha ospitato un dibattito con il sottosegretario dell’Onu per gli affari umanitari Stephen O’Brien in vista del vertice umanitario Onu di Istanbul in programma il 23 e 24 maggio. (@alebal)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts