Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Somalia: donazioni italiane per vigili del fuoco, polizia, orfanotrofi e ambulatori

Somalia

MOGADISCIO, 13 MAGGIO – Alimenti, scudi, uniformi, vestiario: il personale militare italiano del National Support Element che opera nell’ambito dell’European Union Training Mission in Somalia (EUTM-S), nel quadro della cooperazione e dei rapporti bilaterali fra l’Italia e la Somalia, ha concluso le donazioni di equipaggiamenti e materiali in favore di varie strutture ed enti di Mogadiscio, tra i quali i vigili del fuoco, la polizia carceraria, un ambulatorio medico e due orfanotrofi.

Somalia

Le donazioni a Mogadiscio

La cerimonia di consegna  si è svolta presso la base di EUTM Somalia e altre sedi esterne a Mogadiscio, alla presenza dei rappresentanti dei vari istituti ed enti, ricevuti dal colonnello Bernardo Mencaraglia, comandante dei militari italiani.

Equipaggiamenti, uniformi, materiali e supporti, resi disponibili dal responsabile della Cooperazione Civile Militare – Istituto Studi Ricerche Informazioni Difesa (ISTRID), Roberto Faccani, serviranno per la formazione, l’addestramento e il sostentamento dei Vigili del Fuoco  e della Polizia Carceraria di Mogadiscio. Migliaia di alimenti a lunga conservazione e calzature, assieme ad attrezzature per ambulatorio e sala parto, sono invece stati donati dalla Croce Rossa Italiana di Lugo (RO), in favore di varie strutture sanitarie ed orfanotrofi della capitale somala.

Nelle tre giornate di cooperazione, parole di profonda gratitudine e commozione sono state espresse dai vari rappresentanti somali che più volte hanno voluto ricordare il profondo legame con gli italiani e il costante supporto dell’Italia e delle forze armate italiane al processo di stabilizzazione e ricostruzione del paese africano.

(@novellatop, 13 maggio  2016)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts