Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

El Nino: da Italia aiuti di emergenza a Palau senz’acqua

ROMA, 13 MAGGIO – Dopo gli aiuti all’UNICEF per far fronte alle conseguenze di El Nino, la Cooperazione italiana ha stanziato un contributo multilaterale di emergenza del valore di 100 mila euro tramite la Federazione internazionale della Croce Rossa e della Mezza Luna Rossa (Ficross) in risposta all’appello del Governo della Repubblica di Palau per contrastare la siccità.

Il presidente di Palau Tommy Remengesau Jr. ha di recente dichiarato lo stato di emergenza. L’aiuto italiano, definito di intesa con l’Agenzia italiana per la Cooperazione allo sviluppo (Aics), consentirà alla Croce Rossa locale – in prima linea nella risposta all’emergenza – di provvedere alla distribuzione di acqua potabile alla popolazione e di contenitori per la raccolta d’acqua, specialmente nelle aree più colpite o le zone più remote o di difficile accesso.

Malnutrizione, pandemie, diminuzione dei raccolti, migrazioni forzate: sono alcuni degli effetti catastrofici del forte riscaldamento delle acque nel Pacifico centrale e nell’Oceano Indiano che ogni 5-7 anni mette in ginocchio diversi Paesi dell’area. Con l’Africa, il Pacifico e’ tra le regioni del mondo più colpite.

La situazione di siccità che ha colpito il piccolo stato isola, ulteriormente aggravata dalle conseguenze del Niño nell’area del Pacifico, sta provocando l’esaurimento di fiumi e dighe portando ai minimi storici l’approvvigionamento idrico a livello nazionale. Parecchi stati di Palau tra cui due delle sue aree più popolose, Koror and Airai, ricevono in questi giorni non più; di sei ore di acqua al giorno e il presidente Remengesau ha espresso timori per la qualità’; delle risorse idriche e il rischio di epidemie. s

L’iniziativa a favore della Croce Rossa si inserisce nell’ambito di un più ampio piano nazionale dell’Italia di risposta all’emergenza siccità provocata da “El Niño”, che prevede numerosi interventi umanitari nell’Africa e nell’area del Pacifico per un importo complessivo pari a quasi 11 Milioni di euro. (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts