Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Bilanci agenzie Onu: Italia aumenta contributi, +50% a UNPFA e UN Women

ROMA, 19 MAGGIO – Nel 2016 l’Italia aumenta sostanzialmente i suoi contributi alle risorse ordinarie delle agenzie dell’ONU. Numeri significativi rispetto al 2015, con punte del 50 per cento in più per UNPFA (l’Agenzia per la popolazione) e UN Women che si occupa di donne. A UNPFA, assieme a UNICEF, va anche un +20% di sostegno per i programmi contro le  mutilazioni genitali femminili, una causa da anni al centro della politica estera italiana.

L’UNICEF ha visto aumentare l’impegno “core” italiano del 44 per cento. Per l’UNDP, il programma Onu per lo sviluppo in cui lavorano sul campo molti italiani, l’incremento e’ stato del 19 per cento mentre il 20 per cento in più e’ andato a UN DESA, il Dipartimento per gli Affari economici e sociali del Segretariato.

A questi aumenti si aggiungono i contributi di spettanza delle altre Rappresentanze (presso la FAO, il WFP, le organizzazioni internazionali di Ginevra). L’Italia ha di recente pagato in pieno e in toto il suo contributo al bilancio ordinario dell’ONU. Con tre grossi assegni per un totale di quasi 230 milioni di dollari il nostro paese si e’ confermato pienamente nella top ten dei grandi donatori sia al budget ordinario che a quello del peacekeeping. (@alebal)

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts