Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Italia per i bambini di strada di Nairobi: ristrutturato centro di accoglienza per più vulnerabili

NAIROBI, 21 MAGGIO – Al fianco dei bambini e giovani che nelle periferie delle grandi metropoli dell’Africa sub-sahariana vivono da soli in strada, lontani dalle loro famiglie, in pericolo costante e senza la speranza di un futuro. Per dare loro una opportunita’: per farli tornare a essere solo bambini. Grazie al cofinanziamento del Ministero degli Esteri sono stati recentemente ultimati i lavori di ristrutturazione della Koinonia Mother House a Nairobi, gestita dalla onlus Amani e dalla Koinonia Community, che ospita bambine e dei bambini vulnerabili nelle aree suburbane di Nairobi di Kibera e Riruta.

Bambini e bambine condivideranno gli spazi, vivendo come in una grande famiglia, ricominceranno ad andare a scuola e saranno accompagnati in un percorso di ricostruzione della propria autostima attraverso la sensibilizzazione sui propri diritti, responsabilità e potenzialità.

staticmapPer molti anni la Mother House è stata un centro diurno per bimbi di strada. Dal 2015, grazie al cofinanziamento del Ministero, sono stati possibili lavori strutturali per trasformare il complesso in un centro residenziale di 40 posti letto, con un’area dedicata a posti letto per emergenze. L’inaugurazione avverrà il 16 giugno.

Il 13 maggio intanto i primi bambini individuati da Amani creando un rapporto di fiducia sono entrati per la prima volta nel centro e si sono sistemati nelle loro nuove stanze usufruendo delle attrezzature igieniche, dell’accesso ai pasti e delle cure mediche.

Grazie al lavoro degli educatori i bambini inizieranno a partecipare alle attività di riabilitazione sociale, scolastica e familiare e saranno accompagnati nella ricostruzione della propria autostima attraverso la sensibilizzazione sui propri diritti, responsabilità e potenzialità, in un percorso di riscoperta del senso di sé e del senso di appartenenza.

Quando possibile, alla fine di un percorso che dura un anno, i bimbi saranno ricongiunti con i familiari, mentre da Amani riceveranno il supporto necessario per frequentare la scuola. Qualora ciò non fosse possibile, i bimbi saranno accolti presso altre case di accoglienza di Amani e Koinoni, dove attraverso un percorso più strutturato si lavorerà affinché possano ritrovare un familiare con cui tornare a vivere una volta finita la primary school. (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts