Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Migrazioni: ministro Pinotti accoglie naufraghi, grazie uomini e donne della Marina

Migrazioni

A BORDO DI NAVE BERGAMINI,  26 MAGGIO –  Il barcone carico di migranti che si rovescia, uomini donne e bambini che vengono proiettati in acqua, il salvataggio di tanti, alcuni che non ce la fanno: le immagini dell’ultimo naufragio hanno fatto il giro del web, commosso e colpito tanti. Il bilancio dell’operazione è positivo: 562 naufraghi salvati al largo delle coste libiche.

Migrazioni

Il naufragio nel canale di Sicilia

Il ministro della Difesa Pinotti  ha voluto assistere di persona all’arrivo in porto del pattugliatore Bettica con a bordo i profughi: ”Volevo ringraziare direttamente gli uomini e le donne della Marina Militare che hanno lavorato a questo salvataggio: un’operazione davvero epica, perché solo un’organizzazione incredibile permette di salvare così tante vite in mare, nello stesso tempo”.
La titolare della Dicastero, accompagnata dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, si è recata dapprima in visita su Nave Bergamini e poi su Nave Bettica.

Migrazioni

Verso Porto Empedocle

Ieri il pattugliatore della Marina Militare, durante l’attività di sorveglianza e sicurezza marittima nel Canale di Sicilia, ha individuato un barcone in precarie condizioni di galleggiamento con numerosi migranti a bordo. Sovraffollamento che ha causato, poco dopo, il capovolgimento del barcone.
Immediate le operazioni di soccorso: giunta nelle immediate vicinanze, Nave Bettica ha lanciato zattere di salvataggio e salvagenti, mentre la fregata Bergamini, anch’essa in zona, ha inviato il proprio elicottero e mezzi navali in soccorso. E i militari italiani sono riusciti ancora una volta a evitare il peggio.

(@novellatop,  26 maggio 2016)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts