Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

UNEA, Degani (Italia): “Verso un nuovo modello economico”

ROMA, 27 Maggio – ”L’Italia vuole dotarsi di uno strumento capace di disegnare un’idea condivisa del ‘bene comune’ e dunque di un nuovo modello economico e, insieme, di società globale costruita sugli obiettivi dell’Agenda 2030. La strategia non si sostituirà alle politiche, ai programmi e agli interventi messi in campo nei vari settori e ai vari livelli, piuttosto fornirà gli orientamenti e gli indirizzi strategici verso i quali questi dovranno tendere”. Lo ha detto Barbara Degani, sottosegretario all’Ambiente, a Nairobi dove ha rappresentato l’Italia alla seconda assemblea plenaria Onu sull’ambiente, UNEA 2. Dal cambiamento climatico al traffico di animali, ai rifiuti in mare: 2.300 delegati da 170 Paesi hanno fatto tappa nella capitale keniota per discutere di come dare seguito all’Agenda 2030, “Delivering on the 2030 Agenda”.

”Con l’approvazione dell’Agenda 2030, come comunità internazionale, abbiamo compiuto uno storico passo in avanti per lo sviluppo sostenibile: oggi, infatti, la sfida maggiore che ci troviamo tutti ad affrontare è quella di riuscire a calare questo quadro di riferimento nel sistema di politiche e piani esistenti a livello regionale e nazionale”, ha continuato Degani.

IMG-20160526-WA0007Il 26 maggio il sottosegretario all’Ambiente ha partecipato anche al side event “The Legacy of Expo Milano 2015 Towards Sustainability of Large Events” (L’eredità di EXPO Milano 2015, verso la sostenibilità dei grandi eventi) per “rilanciare l’eredità sostenibile di Expo e apportare un contributo verso modelli di produzione e consumo sostenibili, in coerenza con l’Agenda 2030”. (@annaaserafini)

The following two tabs change content below.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts