Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Migranti: Ban, rattristato per tanti morti, loda Italia e Ue per sforzi soccorso

Gentiloni, non e' solo problema italiano

NEW YORK, 31 MAGGIO – “Profondamente rattristato” per la perdita di centinaia di vite umane, il Segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon ha lodato “i grandi sforzi dell’operazione congiunta italiana ed europea per salvare vite” e ha fatto appello per un raddoppio degli sforzi per salvare chi si mette in viaggio e per contrastare i trafficanti di persone nell’Egeo e nel Mediterraneo.

Ban ha registrato con “grave preoccupazione come il 2016 sia stato particolarmente letale”, con 2.510 morti contro i 1.850 nello stesso periodo del 2015. A livello globale il capo dell’Onu ha chiesto una “risposta globale e collettiva ai grandi movimenti di migranti” che includa un allargamento delle vie legali di immigrazione: “Il vertice del 19 settembre su questo tema sara’ una occasione speciale di creare accordi” e “dimostrare maggiore solidarietà con i paesi che ospitano la maggior parte di questi profughi”.

Dopo le ultime tragedie nel Mediterraneo, l’Europa ha bisogno di un campanello di allarme”, ha detto il ministro degli esteri Paolo Gentiloni in una intervista alla Cnn International. “L’Europa fino ad un anno fa ha fatto molto poco”, ha aggiunto Gentiloni, “ma il rischio è che il problema dell’immigrazione venga di nuovo considerato come un problema italiano. E non è un problema italiano”, ha detto il ministro degli esteri spiegando che, proprio per questo, l’Italia ha proposto a Bruxelles il Migration Compact che si concentra su 12 Paesi africani: la fonte dell’emigrazione lungo la rotta del Mediterraneo centrale.

“I numeri aumentano e noi siamo impegnati a salvare vite”, ha detto Gentiloni. L’UNHCR ha detto che la scorsa settimana 880 persone potrebbero essere annegate nel tentativo di raggiungere l’Europa mentre la Guardia Costiera e la Marina Italiana ne hanno salvate 14 mila. “I contrabbandieri di persone riempiono le barche di gente. Pero’ non riempiono i serbatoi di benzina sufficiente a completare il viaggio”, ha detto Gentiloni alla CNN.  (@alebal)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts