Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Terre des Hommes: successo borse studio per minori migranti non accompagnati

Pozzallo migranti

ROMA, 17 GIUGNO – Si è conclusa con grande successo la prima fase del progetto Borse di Studio per Minori Stranieri Non Accompagnati nato dalla collaborazione tra Terre des Hommes e la Fondazione Marcegaglia.

Il programma, che prevede l’attribuzione di Borse di studio del valore compreso tra i 500 e i 1.500 Euro a minori stranieri non accompagnati presenti sul territorio italiano in strutture di seconda accoglienza e con profili particolarmente meritevoli, ha registrato un numero di richieste ben superiori alle aspettative e alle disponibilità del bando: questo costringerà, purtroppo, a rifiutare il contributo ad alcuni ragazzi pur meritevoli.

Questi i numeri delle richieste pervenute a Terre des Hommes: oltre 30 domande di contributo provenienti da comunità di accoglienza di 10 diverse città, tra cui Milano, Bologna, Modena, Palermo, Reggio Emilia, Siracusa, Enna e l’Aquila. L’iniziativa rientra nel progetto Faro, che ha come obiettivo la protezione dei minori migranti giunti in Italia.

Interessanti i percorsi per i quali i ragazzi chiedono supporto, perché di alto livello: iscrizione all’università, corsi per assistente alla poltrona odontoiatrica, corsi di alta cucina per chef, segno che in molti casi i minori che raggiungono il nostro paese rappresentano una vera e propria ricchezza per il Paese.

“Siamo molto soddisfatti della risposta che abbiamo ricevuto”, afferma Federica Giannotta, responsabile dei Progetti Italia di Terre des Hommes, “perché ci conferma la necessità di investire  nell’autonomia di questi ragazzi, per permettere loro di accedere a opportunità che altrimenti sarebbero certamente precluse”. Secondo Paolo Ferrara, responsabile del marketing e comunicazione di Terre des Hommes, “e’ vero che non potremo assecondare la richiesta di tutti, ma il risultato ottenuto grazie al sostegno della Fondazione Marcegaglia, dimostra che la collaborazione fra privato sociale, mondo delle imprese e istituzioni oggi può cambiare il modo in cui pensiamo all’accoglienza e all’integrazione e può produrre risultati importanti e sostenibili nel tempo”.

Chiara Alluisini, Segretario Generale della Fondazione Marcegaglia, ha parlato della volontà di uscire dalla logica puramente assistenziale ed emergenziale dell’accoglienza, “cercando di costruire percorsi reali di integrazione per questi ragazzi che hanno alle spalle percorsi di vita drammatici, ma anche risorse importanti da mettere in gioco”. (@OnuItalia)

 

The following two tabs change content below.

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts