Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

#WorldRefugeeDay: Bustreo, garantire salute a chi fugge da guerre, persecuzioni

GINEVRA, 20 GIUGNO – “Ci sono donne che, arrivate in Grecia o in Macedonia, riprendono il loro estenuante viaggio dopo appena 24 ore dal parto. E degli 806 migranti che si stima siano scomparsi nel Mar Egeo nella rotta verso la Grecia nel 2015, uno su 3 era un bambino e nella maggior parte dei casi di età inferiore ai 10 anni”. Per Flavia Bustreo, vice Direttore Generale, Salute della Famiglia, delle Donne e dei Bambini dell’OMSdiventare un rifugiato a causa di guerre e persecuzioni cambia radicalmente la vita di una persona, ma non dovrebbe cambiare il diritto alla salute e l’accesso alle cure mediche

Guerra e persecuzioni hanno portato ad un significativo aumento delle migrazioni forzate nel mondo raggiungendo livelli senza precedenti con oltre 65 milioni di persone in fuga secondo l’ultimo rapporto dell’UNHCR. Inoltre, nelle stime dell’OMS, 26 milioni di donne e ragazze in età riproduttiva vivono in situazioni di emergenza e necessitano dei servizi sanitari.

“A tutte le persone indipendentemente dalla razza, etnia, sesso, età e Paese di origine dobbiamo garantire la salute e la tutela delle specifiche vulnerabilità spesso accentuate quando si è costretti alla fuga. A donne e bambini dobbiamo poter garantire l’accesso ai servizi di base, dare loro accesso alle vaccinazioni di routine per evitare che siano esposti a malattie comuni e facilmente evitabili”, ha detto la Bustreo in un messaggio per la giornata Mondiale del Rifugiato in cui lancia un appello: “Non possiamo permettere che questo dramma continui e per questo è necessario che tutti i Paesi seguano le linee della Nuova Strategia Globale per la Salute di Donne e Bambini dell’Oms per assicurare il diritto alla salute ovunque nel mondo e in qualsiasi condizione”. (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts