Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

#energienove: Renzi con Eni, Enel e Terna lancia futuro Italia rinnovabile

ROMA, 23 GIUGNO – “Non uno slogan ma obiettivi concreti” simbolizzato da “un bellissimo riferimento al suo passato”. L’Italia si rimbocca le maniche e si mete al lavoro per un futuro energetico rinnovabile. “Abbiamo talenti, ingegneria, capacità, innovazione. Ed ‘EnergieNove’ messe in campo dalle
aziende e dal governo”, ha sottolineato il premier Matteo Renzi in una conferenza stampa a Palazzo Chigi con gli AD di Enel Francesco Starace, di Eni Claudio De Scalzi e Terna Matteo Del Fante.

“Energie Nove – ha ricordato il premier – fu la prima rivista fondata nel 1918 dal giovanissimo Piero Gobetti: in quella rivista, alla quale parteciparono alcuni dei più grandi cervelli dell’epoca, c’era l’idea di una svolta verso il futuro. Naturalmente non siamo degni di essere paragonati alla grandezza di quei giovani
che poi divennero colonne dell’antifascismo, ma la nostra è una scelta politica. Prendere la grande scommessa di Eni per entrare in luoghi che altrimenti sarebbero stati destinati all’abbandono e innovare, per avere energie nuove. Questo vale anche per Enel: per i contatori digitali, per la riorganizzazione di alcune centrali, il grande investimento sulle tecnologie”, ha detto Renzi lanciando il nuovo hashtag della campagna #Energienove (senza la u).

“Se avessimo impianti più moderni il vento prodotto in Italia sarebbe il 50%
in più: non si tratta di fare nuovi investimenti ma trovare il quadro regolatorio per cui si possa innovare. Per Terna vuol dire fare un’occasione di digitalizzazione, innovazione e futuro”.

In campo – ha spiegato il ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti – ci sono oltre 10 miliardi in dieci anni. Per quel che riguarda il ministero dell’Ambiente è “partito il 31 maggio il conto termico 2.0 con 900 milioni di contributi ai privati e pubblici che vogliono efficientare i loro edifici. A questo si somma lo sconto fiscale
del 65% dell’Ecobonus. Abbiamo 250 milioni per l’efficientamento delle scuole, bando già aperto un mese e mezzo fa. Abbiamo 90 milioni sulla mobilità sostenibile, in parte sull’economia verde, in parte sui percorsi casa-scuola, casa-lavoro”.

Su Facebook Renzi ha poi spiegato l’input dei tre colossi energetici italiani: “Eni investirà da Manfredonia a Gela, da Venezia alla Sardegna nelle rinnovabili. E non si disimpegna dalla chimica verde. Enel ha pronti oltre due miliardi sui contatori digitali e altrettanti per le rinnovabili. Entrambe le aziende sono impegnate in accordi universitari di grande profilo con Politecnici italiani. Terna impegnerà un miliardo all’anno per i prossimi quattro anni nella distribuzione, dopo l’inaugurazione dello scorso maggio del ponte “sotto” lo Stretto. (@alebal)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts