Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Le Monde: “Brexit legata a insicurezza migrazioni. Ue negozi con Africa e faccia autocritica”

Nigel Farage festeggia i risultati #Brexit

PARIGI, 24 Giugno – “In un contesto strategico destabilizzato, i cittadini europei vogliono più sicurezza. In un momento di grandi flussi migratori, vogliono il controllo delle frontiere esterne dell’Unione. Ciò significa una cooperazione rafforzata per quanto riguarda la difesa, un tentativo di gestione comune delle grandi migrazioni, attraverso negoziati in particolare con l’Africa – e un maggiore coinvolgimento dei parlamenti nazionali negli affari europei”. Per Le Monde è questa la chiave in cui leggere il risultato del referendum che ha spaccato la Gran Bretagna dividendo la popolazione tra “Leave” and Remain” nell’UE, decidendo per il Brexit.

Sta ai 27 che costituiranno l’Unione, scrive il direttore Jérôme Fenoglio, la responsabilità di “fare autocritica”, capire che forma dare al progetto europeo che “non può continuare come prima”, e come affrontare questa “sconfitta per l’UE che ne esce indebolita all’interno delle sue frontiere e la cui immagine all’esterno è quella di un’entità in declino”.

Il divorzio a cui si darà seguito con l’attivazione dell’art. 50 del Trattato di Lisbona sarà “lungo e complicato”. “E’ lecito pensare che gli inglesi si assumano un rischio enorme. Ma a questo punto è affar loro”, continua il quotidiano francese, per il quale se l’Ue non trarrà una lezione dal voto del 23 giugno 2016, allora “seguiranno altri referendum simili e altri separazioni”.

Leggi l’articolo qui. (@annaaserafini)

The following two tabs change content below.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts