Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

UNESCO-UNITAR, “Fondamentali” immagini satellitari per monitoraggio siti culturali

Il rapporto congiunto mostra lapplicazine delle tecnologie geo-spaziali in Iraq, Nepal, Siria e Yemen

PARIGI, 1 Luglio – L’analisi delle immagini satellitari è uno strumento di “crescente importanza” per la valutazione di potenziali danni ai siti culturali di tutto il mondo, e per l’elaborazione di adeguati interventi e piani di restauro. E’ quanto sottolineano l’UNESCO e l’UNITAR (United Nations Institute for Training and Research, Istituto per la Formazione e la Ricerca delle Nazioni Unite) nel rapporto congiunto sulle attività svolte nel 2015. L’anno scorso, infatti, le due organizzazioni avevano firmato un accordo per proteggere il patrimonio culturale ricorrendo a tecnologie geo-spaziali. Oggi mostrano, scatti alla mano, l’applicazione di tali strumenti a beneficio della cultura.

Sito Archeologico di Nimrud, Iraq. Le immagini catturate dal satellite UNOSAT il 7 marzo 2015 e il 18 Aprile 2015 testimoniano la devastazione ad opera di Daesh nel Palazzo di re Ashurnasirpal, in un confronto “prima e dopo” che non lascia dubbi. Allo stesso modo, il satellite dell’UNITAR ha immortalato i danni causati dal terremoto del 25 aprile 2015 in Nepal, mentre in Siria la tecnologia geo-spaziale ha fotografato la distruzione causata da Daesh a Palmira (23 agosto – 5 ottobre 2015) e in Yemen, a Mariub Old Dam, quella provocata dalla guerra.

This slideshow requires JavaScript.

“Il monitoraggio del patrimonio culturale nelle zone colpite da conflitti o disastri naturali, anche attraverso l’uso di immagini satellitari, è un passo fondamentale per iniziare a pianificare il restauro”, ha detto Francesco Bandarin Vice Direttore Generale dell’UNESCO per la Cultura, già raggiunto da Onuitalia.

L’uso dei satelliti in Iraq, Nepal, Siria e Yemen è “un buon esempio di come le applicazioni innovative delle immagini satellitari e di altre tecnologie geo-spaziali fanno la differenza nel modo in cui le Nazioni Unite sostiene i suoi Stati membri “, ha commentato Einar Bjorgo, Direttore di UNOSAT. (@annaaserafini)

The following two tabs change content below.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts