Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Insicurezza alimentare e ‘porzioni ingiuste’: a Roma si parla di una sfida globale

Presenti ministro marina e agenzie Onu

sicurezza alimentare

ROMA, 4 LUGLIO – In vista della presidenza italiana del G7 nel 2017 e in seguito al ruolo centrale ricoperto dai temi della nutrizione e della insicurezza alimentare a Expo 2015 a Milano, Save the Children organizza lunedì 11 luglio a Roma un incontro internazionale di alto livello ”Nutrition and food security: challenges for the future” per catalizzare l’attenzione della comunità internazionale e del governo italiano sulla necessità di rafforzare gli investimenti nella lotta contro la malnutrizione in tutte le sue forme.

sicurezza alimentare

Maurizio Martina

L’evento prevede una sessione iniziale dedicata all’Agenda globale per la Nutrizione e la Sicurezza alimentare, seguita da una tavola rotonda con l’intento di promuovere il dialogo tra tutti gli attori coinvolti nella lotta alla malnutrizione, dai governi alle organizzazioni internazionali al settore privato, e affrontare alla radice le cause delle disparità nell’accesso al cibo e delle diseguaglianze sociali. Nel corso dell’evento Save the Children presenterà il Rapporto Globale “Porzioni ingiuste. Porre fine alla malnutrizione dei bambini più vulnerabili”.sicurezza alimentare

Sono previsti gli interventi di: Maurizio Martina, Ministro dell’Agricoltura con precedente delega a Expo 2015; Valerio Neri, Direttore di Save the Children Italia; Mariangela Zappia, Consigliere diplomatico del Primo Ministro italiano; Lauren Landis, Director of Nutrition, WFP; Francesco Branca, Director of Nutrition for Health and Development, WHO; Adolfo Brizzi, Director of the Policy and Technical Advisory Division, IFAD; Davide Bradanini, Deputy Permanent Representative dell’Italia presso le Agenzie delle Nazioni Unite a Roma; Marie Rumsby, Head of Hunger and Nutrition, Policy and Research Save the Children UK; Daniela Fatarella, Deputy CEO, Save the Children Italia; Laura Frigenti, Direttrice dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo; Marta Dassù, Senior Director, Affari Europei, The Aspen Institute e Presidente Esecutivo di “WE Women empower the World”; Christine Muyama, Graça Machel Trust Fund.

(@novellatop,  4 luglio 2016)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts