Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Libano: 10 corsi di formazione missione Italiana MIBIL per Forze Armate Libanesi

SHAMA, 4 LUGLIO – Nel corso del primo semestre del 2016 la MIBIL (Missione Militare Bilaterale Italiana in Libano) ha svolto 10 corsi di formazione che hanno coinvolto oltre 170 militari: 50 ufficiali, 57 sottufficiali e 64 militari di truppa delle LAF (Forze Armate libanesi).

Più di 780 le ore di lezione teorico-pratiche effettuate da istruttori dell’Esercito e dei Carabinieri hanno riguardato, in particolare, corsi di combattimento in montagna e per tiratori scelti; addestramento per il controllo della folla; difesa delle installazioni militari; bonifica dagli ordigni esplosivi.

Le attività – solo alcune di quelle svolte a favore delle LAF dalla MIBIL – sono state svolte presso il Training Center di AS-SAMAYAH, moderno centro addestrativo dotato anche di una torre d’arrampicata di ultima generazione. La MIBIL – nata nel 2014 in esito agli incontri dell’ISG (International Support Group for Lebanon) e operativa dal marzo 2015 – ha il compito di realizzare programmi di formazione, assistenza e consulenza al fine di incrementare le capacità delle LAF.

In particolare, la missione coordina e agevola, sia in Italia sia in Libano, tutte le attività addestrative e formative nazionali e/o multinazionali preventivamente concordate con le Autorità libanesi al fine di contribuire alla crescita capacitiva delle Forze di Sicurezza del Libano nel più ampio contesto delle iniziative dell’International Support Group for Lebanon (ISG).

L’obiettivo finale è quello di incrementare le capacità complessive delle Forze di Sicurezza libanesi al fine di renderle capaci di far fronte, efficacemente ed in autonomia, alla precaria situazione di sicurezza in Libano provocata dallo “spillover” della crisi siriana e dell’area mediorientale più in generale. (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts