Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Palermo chiama New York: il “Disability Pride” sbarca in Italia

Il via oggi ai Cantieri della Zisa. Domenica il collegamento video-telefonico

Disability Pride NYC 2015

NEW YORK, 8 Luglio – “Così lontane geograficamente, ma così vicine storicamente, unite ancora nella condivisione dei diritti”. E’ l’immagine di Palermo e New York che il sindaco del capoluogo siciliano Leoluca Orlando ha presentato al collega newyorkese Bill De Blasio, invitandolo a partecipare a un collegamento video domenica che unirà il “Disability Pride NYC 2016” e il “Disability Pride Palermo 2016”. L’iniziativa, che supera lo scoglio dell’oceano, mira a globalizzare la richiesta di dar seguito alla Convenzione Onu sui Diritti della Persone disabili, inserendosi nella scia di una tradizione di “pride” attraverso i quali gruppi di minoranza rivendicano i propri diritti, ricevendo anche solidarietà collettiva.

“Sarebbe una grande oportunità quella di unire le nostre società civili al fine di sostenere entrambi i Disability Pride, per richiamare l’attenzione della politica e della cittadinanza sui disagi, l’incuranza, l’ignoranza e i vuoti legislativi che ledono sensibilmente l’autonomia dei disabili e delle loro famiglie”, scriveva Orlando, sintetizzando il significato dell’iniziativa.

Lanciato per la prima volta nella Grande Mela la scorsa estate dal pianista jazz Mike LeDonne e sua moglie Margaret, genitori di una bambina di dieci anni nata con la sindrome di Prader-Willi (ma i movimenti per i diritti dei disabili negli USA risalgono agli anni ’70), il Disability Pride arriva a Palermo quest’anno dopo l’Handy Pride 2015 di Ravenna (pure sulla disabilità). Questo grazie all’impegno di un giovane siciliano, Carmelo Comisi, Presidente della Onlus MoVIS, associazione promotrice della manifestazione, insieme a Parent Project, CESVOP (Centro servizi volontariato di Palermo), realizzata con l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo e della Città di Palermo.

Il primo “Disability Pride Italia”, aperto oggi ai Cantieri Culturali della Zisa, sarà un tre giorni di convegni, dibattiti, film e musica. Alle 16:30 di domenica il Disability Village di Palermo si collegherà con Union Square Park, New York, dove alle 11 (orario locale) inizierà la parata che passando per Broadway arriverà a Madison Square Park. Musica, festa e colori animeranno la piazza fino alle 16.  (@annaaserafini)

The following two tabs change content below.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts