Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Autorità libiche in visita a base operazione ‘Sophia’ di Eunavfor Med

EUNAVFOR MED

ROMA, 19 LUGLIO – Visita di eccezione di alcuni rappresentanti libici al quartier generale dell’operazione Sophia di EUNAVFOR MED a Roma: l’ammiraglio di Divisione Enrico Credendino, Comandante dell’Operazione EUNAVFOR MED, ha dato il benvenuto al vice Primo Ministro libico Fathi Al-Majbiri, accompagnato dall’Ambasciatore della Libia in Italia Ahmed E.I. Safar e dal Capo della delegazione UE in Libia, l’Ambasciatrice Natalya Apostolova, alla sua delegazione.

EUNAVFOR MED

Arrivo della delegazione

”Eccellenza, generali, amici, benvenuti al Quartier Generale di EUNAVFOR MED operazione SOPHIA. Questo evento, oggi, rappresenta un momento molto importante per l’Unione Europea e per la Libia”, ha detto Credendino accogliendo gli ospiti.

La visita ha preceduto il primo incontro del comitato di esperti composto da personale di EUNAVFOR MED e della Guardia Costiera e della Marina libica, volto a definire i dettagli preliminari del programma di training di cui l’operazione SOPHIA è stata recentemente investita.

Lo scorso 20 giugno, il Consiglio Europeo ha, infatti, rinforzato il mandato di EUNAVFOR MED aggiungendo alla missione principale due compiti di supporto: l’addestramento della Guardia costiera libica e della Marina che comprenda anche l’Information sharing, e il contributo all’embargo delle armi in accordo alla risoluzione delle Nazioni Unite 2292 del 2016.

EUNAVFOR MED

L’incontro di Roma

EUNAVFOR MED, che ha raggiunto la sua piena capacità operativa il 27 luglio 2015, è parte dell’approccio omnicomprensivo dell’Unione Europea al fenomeno della migrazione, volto a colpire sia i sintomi che le cause alla radice del problema, quali i conflitti, la povertà, i cambiamenti climatici e le persecuzioni.

Ad oggi, a seguito delle attività intraprese da EUNAVFOR MED Operazione SOPHIA, 72 sospetti trafficanti di esseri umani sono stati consegnati alle autorità giudiziarie italiane e 194 imbarcazioni sono state rimosse dalla disponibilità delle organizzazioni criminali. Inoltre, con il coordinamento della sala operativa della guardia costiera italiana, gli assetti di EUNAVFOR MED hanno condotto 117 operazioni di soccorso salvando più di 19.200 vite.

(@novellatop,  19 luglio  2016)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts