Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

“Aware migrants”, al via la campagna di sensibilizzazione del governo e OIM sui rischi dei viaggi della speranza

ROMA, 29 LUG – Video di migranti che raccontano le proprie storie, avvertimenti sui rischi collegati alle traversate nel Mediterraneo e nel deserto in direzione dell’Europa. E’ stata lanciata giovedì a Roma, con l’obiettivo di sensibilizzare potenziali migranti, la campagna di informazione “Aware migrants” sui pericoli connessi ai viaggi della speranza, sviluppata dal Governo Italiano e dall’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni a Roma.

“Sapere è potere” ha detto il direttore del Ufficio di coordinamento per il Mediterraneo dell’OIM Federico Soda. “Questa campagna è nata e fondata su questo principio. Come IOM, la nostra esperienza e vicinanza ai migranti ci rendono consapevoli dei rischi che corrono per raggiungere l’Europa. La stragrande maggioranza di loro ci dice che il viaggio intrapreso è stato molto più pericoloso di quanto si sarebbero aspettati. In particolare, molti non sono consapevoli dei pericoli e dei rischi della migrazione legata ai trafficanti, non solo in mare o nel deserto, ma anche nei paesi di transito come la Libia”.

“Questo è costantemente confermato dai nostri membri dello staff, che lavorano direttamente con i migranti e ascoltano le loro storie”, ha aggiunto Soda: “Riportare alle mente tutti questi ricordi sui rischi per la vita affrontati nel viaggio è spesso un tabù; i migranti vogliono dimenticare e andare avanti con la loro vita, e non condividono le loro esperienze con i pari ancora a casa “.

IOM sente una responsabilità sociale verso coloro che non sanno, ma dovrebbero sapere. Con Aware Migrants, OIM cerca di informarli sui rischi e pericoli attraverso le parole dei migranti stessi, ha osservato.

“Siamo particolarmente preoccupati per la violenza di genere e dei rischi assunti dai minori non accompagnati male informati”, ha detto. “Abbiamo l’obbligo morale di informare in dettaglio sulla vera natura del viaggio, questi hanno il diritto di prendere decisioni informate”, ha detto Soda.

Il ministro degli Interni italiano, Angelino Alfano, ha fatto eco questi sentimenti. “L’unico modo di gestire la migrazione è quello di agire su più fronti. Questa campagna completa la nostra strategia globale per gestire questo fenomeno in modo ordinato “, ha detto.

“Il messaggio della campagna è molto chiaro: ‘Siate consapevoli, migranti, che i vostri sogni di una vita migliore in Europa potrebbero trasformarsi in un incubo’. La violenza sessuale, gli abusi sui minori, il rischio di morire in mare, il rischio di vedere il tuoi parenti più stretti morire in mare: i potenziali migranti hanno il diritto di essere informati di tutti questi rischi”, ha aggiunto.

I profili social della campagna, in particolare Facebook, ma anche YouTube, Instagram e Twitter, daranno ai migranti l’opportunità di scambiarsi opinioni ed esperienze, condividere immagini, video e altri tipi di testimonianze raccolte durante tutto il viaggio. La campagna utilizzerà anche radio e TV per trasmettere i messaggi.

L’artista africano Rokia Traoré scriverà anche una canzone ufficiale per la campagna: “Sii consapevole fratello; sii consapevole, sorella” per diffondere ulteriormente l’iniziativa.

“Vogliamo dare ai migranti stessi la possibilità di far sentire la propria voce e mettere in guardia i loro coetanei, amici e la familiari a casa attraverso le storie dei loro viaggi. I principali canali di comunicazione della campagna saranno i social, dal momento che sono estremamente popolari tra i potenziali migranti e spesso giocano un ruolo significativo nella decisione di lasciare il proprio paese d’origine”.

Il link al sito della campagna: www.awaremigrant.org (Onuitalia)

The following two tabs change content below.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts