Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Corridoi umanitari tra i temi del Sinodo metodista e valdese. Il 22, serata pubblica dedicata

ROMA, 16 Agosto – L’iniziativa dei corridoi umanitari tra i temi del Sinodo delle chiese metodiste e valdesi e al centro della “serata pubblica del lunedì” del 22 agosto: dal 21 al 26 Torre Pellice, in provincia di Torino, ospiterà l’assemblea generale incentrata quest’anno su migrazioni e accoglienza, oltre che dialogo interreligioso ed ecumenismo, nel 500simo anniversario della riforma protestante.

valdeseIl Sinodo ha inizio ogni anno nella domenica che precede l’ultimo venerdì di agosto, con una serata-dibattito aperta al pubblico il lunedì. L’appuntamento quest’anno è alle 20:45: il pastore Eugenio Bernardini, moderatore della Tavola valdese, Paolo Naso, coordinatore del progetto FCEI “Mediterranean Hope”, Daniela Pompei della Comunità di Sant’Egidio, il giornalista Gad Lerner e il deputato PD Luigi Lacquaniti, membro della chiesa valdese presenteranno il progetto dei “corridoi umanitari” promosso dalla Tavola valdese, dalla Federazione delle chiese evangeliche in Italia (Fcei) e dalla Comunità di Sant’Egidio, d’intesa con i ministeri italiani dell’Interno e degli Affari Esteri.

L’iniziativa pilota, già definita una buona pratica replicabile a livello Ue, ha permesso da febbraio a oggi a quasi 300 profughi siriani e iracheni in condizioni di vulnerabilità di raggiungere l’Italia in sicurezza, sfuggendo ai viaggi della disperazione. Ciò è stato possibile grazie al lavoro dei promotori del progetto (coadiuvati anche da Ong nelle aree di crisi) che proprio il 5 agosto, nell’anniversario della bomba atomica su Hiroshima, hanno ricevuto il premio “Terra e Pace” 2016 assegnato dall’omonimo comitato alle organizzazioni che si sono distinte nell’impegno per la pace nel mondo. Ai corridoi umanitari è stato attribuito anche il premio Colombe d’Oro per la Pace 2016 dell’IRIAD di Roma (Istituto di Ricerche Internazionali Archivio Disarmo) il 23 giugno.

Ai lavori del Sinodo 2016 parteciperanno anche ospiti internazionali quali il presidente della Chiesa metodista unita della Costa D’Avorio Benjamin Boni, il presidente della Chiesa protestante unita di Francia Laurent Schlumberger, il presidente della Chiesa evangelica della Renania Manfred Rekowski, la “moderadora” della “Mesa Valdense”, Carola Tron, in rappresentanza delle chiese valdesi del Rio de la Plata (Uruguay e Argentina).

Per la CEI saranno presenti mons. Ambrogio Spreafico, presidente della Commissione episcopale per l’ecumenismo e il dialogo, e don Cristiano Bettega, direttore dell’Ufficio nazionale ecumenismo e dialogo interreligioso (UNEDI): “Il Sinodo sarà un’occasione per fare il punto sul dialogo con la chiesa cattolica, considerato anche che lo scorso 5 marzo per la prima volta nella storia una delegazione ufficiale delle chiese metodiste e valdesi è stata invitata dal papa in Vaticano”, ha riferito una nota dell’agenzia NEV. (AS)

The following two tabs change content below.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts