Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Gentiloni al CERN: “fiero contributo Italia a ricerca scientifica”

GINEVRA, 22 AGOSTO – Oltre 2.200 ricercatori italiani, dei quali 287 funzionari inquadrati nell’organizzazione internazionale su un totale di 2.531 dipendenti. Italiana la direttrice Fabiola Gianotti. Il ministro degli esteri Paolo Gentiloni si e’ recato oggi in visita al CERN di Ginevra, “fiero del contributo dell’Italia alla ricerca scientifica” nel centro leader a livello internazionale per lo studio della fisica delle particelle.

“Sono fiero e sorpreso per il contributo importante dell’Italia” in termini di quantità di ricercatori coinvolti e di collaborazione con l’industria italiana, ha detto Gentiloni sottolineando sia la dimensione europea del CERN, sia la sua importanza a livello globale, con ricercatori che provengono da numerosi Paesi non europei, attratti da un centro che costituisce un polo di eccellenza nel campo della ricerca fondamentale.

Il ministro degli Esteri,  accompagnato dalla collega per l’istruzione, universita’ e ricerca scientifica Stefania Giannini e dall’ambasciatore all’ONU di Ginevra Maurizio Enrico Serra, ha incontrato, oltre ai ricercatori, il direttore delle Relazioni internazionali del Cern, Charlotte Warakaulle, e i responsabili del dipartimento di Fisica Teorica, Gian Giudice, e dell’esperimento Alice, Paolo Giubellino. Accogliendo il ministro e la delegazione italiana, la Gianotti ha ringraziato l’Italia per l’importante sostegno che offre attraverso l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) e ha ribadito l’importanza di offrire prospettive alle giovani generazioni.

A Ginevra Gentiloni e’ intervento quale relatore ospite, insieme Capo del Dipartimento Federale per gli Affari Esteri Didier Burkhalter, alla sessione inaugurale della Conferenza degli Ambasciatori e della Rete esterna della Confederazione Svizzera, in programma al Palazzo delle Nazioni Unite, in presenza di oltre 250 rappresentanti istituzionali e diplomatici svizzeri. Rilancio della prospettiva multilaterale, futuro della Ue, Siria, Libia sono stai i temi al centro dell’intervento del ministro.  (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts